Utente 228XXX
Salve , vi contatto in merito ha un disturbo che sta portando la mia ragazza all esaurimento nervoso , si tratta di una cisti coccigea diagnosticata circa 3 mesi fa di una certa grandezza, adesso siamo in mano a un chirurgo , che ha consigliato di non fare direttamente l'operazione per asportarla poichè troppo grande perchè vi era troppo pus detto pericoloso se dovesse andare nel sangue e quindi creare nuove cisti e altro , detto questo , avviene la prima operazione dolorosissima per la mia ragazza dove applicano il setone , che gira una volta a settimana direttamente in clinica (a Palermo) beh il chirurgo aveva detto che sarebbero bastati 2 mesi , e che avremmo dopo fissato l 'intevento , ma purtroppo di quest ultimo non se ve vuol sapere nulla affinchè questo pus non cessa di uscire , gli infermieri e un dottore chirurgo sostengono il fatto chè debba uscire il pus e appena cessa operano , adesso la mia ragazza ha fastidio e rossore provocato dal setone e gli provoca un bruttissimo odore simile alle feci , nn proprio uguale ,, le mie domande sono tante, la prima è che se è giusto girare il setone solo una volta a settimana , la seconda se una volta pronti all'operazione la mia ragazza può richiedere anestesia totale? visto che per applicare il setone a visto le stelle...praticamente ce chi dice che hanno fatto anestesia ma non l'ha presa bene e ce chi dice che non l'hanno fatta completamente (da questo punto di vista , non so se ritenere questa clinica seria ) , infatti dopo un po di giorni la mia ragazza accusava dolori alle gambe anche quando stava a letto , questo detto dai medici causato dal forte irrigidimento delle gambe avuto durante l'operazione e applicazione del setone , (adesso i medici e gli infermieri per metterla a proprio agio gli hanno riferito alla mia ragazza che se per questo caso dove hanno appllicato il setone ha visto le stelle appena asportano la ciste che fa sviene totalmente? venne giudicata dal medico chirurgo troppo sensibile ed esagerata. Adesso vorrei gentilmente dei chiarimenti per quanto vi è possibile , vi rammento che nell'ultimo giro del setone gli hanno consigliato alla madre della mia ragazza di togliere i peli che si trovano vicino quella zona e che se non riesce con la pinzetta eventualemnte ricorrere alla luce pulsata , vi prego datemi una mano perchè non sopporto vedere la mia ragazza soffrire cosi ed essere presa per esagerata , sembra che non viene capita , grazie in anticipo per le risposte a questo caso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non potendo valutare con una visita la situazione non è possibile fornire un parere. Normalmente la cisti pilonidale o coccigea deve essere asportata chirurgicamente eventualmente dopo aver preventivamente inciso l'ascesso. Consiglierei di recarsi presso un ambulatorio chirurgico di un grande ospedale per avere un corretto giudizio.