Utente 253XXX
Premetto che non so se la "Sezione medicina di base" è quella giusta, nel caso fosse sbagliata me ne scuso ma non ho idea di quali alte scegliere vista l'apparente diversità dei sintomi.

Passo brevemente a spiegare i miei sintomi, da 7giorni mi sento debole e spaesato, quasi come quando ci si sveglia da un'anestesia totale, quasi. Ho una forte emicrania che non mi passa nemmeno con i vari analgesici. E, per ultimo, ho riscontrato da tre giorni che le mie urine sono particolarmente colorate, sull'arancione e quindi sospetto ci sia del sangue, il che potrebbe spiegare anche il fatto Non in questi giorni la mia pressione gira attorno ai 110/70 - 100/600, quando normalmente era circa 120/80, millimetro più millimetro meno.
Detto questo non so se questi sintomi sono collegati o meno, però sono comparsi in contemporanea, ad eccezione delle urine che non posso confermarlo.
Altre informazioni che potrebbero essere utili sono queste: è un periodo che mi sento parecchio stressato, un po' in tutti i campi (lavorativamente, emotivamente e fisicamente).
Oppure che da anni convivo con un leggero tremolio nelle mani, che ho sempre attribuito allo stress e alla vita frenetica. Che comunque sparisce quando mi concentro a fare qualcosa, come ad esempio disegnare.
Ho 25 anni, peso circa 85kg e sono alto 183cm, non ho avuto mai nessuna patologia particolare, tranne le varie malattie infantili e le classiche operazioni per adenoidi, tonsille e appendice.
Da piccolo una sabbia biliare poi sparita. Qualche colica renale, ma nulla di serio. Entrambi i miei genitori hanno precedenti di calcoli renali e mia madre anche biliari.
Al momento non mi viene in mente altro, spero le informazioni siano sufficienti per un opinione, se serve altro chiedete pure.

Domani comunque andrò dal mio medico curante, preferisco però avere anche altre opinioni, nel caso vi aggiornerò con la sua diagnosi se serve.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

le informazioni personali e familiari fornite invitano fortemente ad eseguire un controllo ematochimico ed un
esame delle urine, in prima battuta.


Il Suo Curante ottimizzerà senz'altro la prescrizione.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Dopo esami di sangue e urine, è risultato che sono affetto da una banale Mononucleosi che ha dato luogo a un epatite NON VIRALE da curare con una dieta leggera e riposo, soprattutto perché ho anche la milza ingrossata.

Ringrazio per la risposta.
[#3] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Ah, dimenticavo, ho un ultima domanda, che malauguratamente mi sono dimenticato di fare direttamente quando mi hanno visitato.

Il riposo a causa della milza ingrossata, comprende anche il non poter avere rapporti sessuali?
Perché la mia ragazza non ha problemi di mononucleosi, l'ha già fatta, quindi non corro il rischio di infettarla (giusto?).

Ringrazio in anticipo.
Saluti.