Utente 166XXX
Buongiorno, da circa 4-5 mesi ho avuto un calo impriovviso della libido che non accenna a migliorare. HO 32 anni. Durante quel periodo in cui è iniziato il calo, ho assunto betabloccanti e antidepressivi a basse dosi per circa 5-6 settimane. Pensavo ci fosse una correlazione tra le due cose invce anche il medico ha escluso la cosa.

Ho fatto esami del sangue per escludere possibili cause.

Prolattina 291 mU/L 86-324
Testosterone 15,63 nmoL/L 7,57 - 31,40

Ho dfifficoltà anche solo a masutrbarmi e durante l'eiaculazione mi accorgo che l'erezione non è al massimo e sento il pene insensibile.
Il medico ha anche paventato una possibile fimosi, anche se non ha avuto modo di dare un controllo al pene.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a questo punto,contatti un esperto andrologo che,perlomeno,La visiti e non inventi...I beta bloccanti e gli antidepressivi possono favorire un calo sessuale che,in mai esperten,puo' esse correttamente diagnosticati e curato.Consiglierei,anche,un ecodoppler penieno dinamico.Cordialita'