Utente 166XXX
Buongiorno, da circa 4-5 mesi ho avuto un calo impriovviso della libido che non accenna a migliorare. HO 32 anni. Durante quel periodo in cui è iniziato il calo, ho assunto betabloccanti e antidepressivi a basse dosi per circa 5-6 settimane. Pensavo ci fosse una correlazione tra le due cose invce anche il medico ha escluso la cosa.

Ho fatto esami del sangue per escludere possibili cause.

Prolattina 291 mU/L 86-324
Testosterone 15,63 nmoL/L 7,57 - 31,40

Ho dfifficoltà anche solo a masutrbarmi e durante l'eiaculazione mi accorgo che l'erezione non è al massimo e sento il pene insensibile.
Il medico ha anche paventato una possibile fimosi, anche se non ha avuto modo di dare un controllo al pene.
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a questo punto,contatti un esperto andrologo che,perlomeno,La visiti e non inventi...I beta bloccanti e gli antidepressivi possono favorire un calo sessuale che,in mai esperten,puo' esse correttamente diagnosticati e curato.Consiglierei,anche,un ecodoppler penieno dinamico.Cordialita'