Utente 151XXX
Salve a tutti ho 20 anni, ho eseguito una ecografia trans-rettale e pelvica a causa di un fastidio o dolore non so come chiamarlo ai lati del pene, alcune volte si presenta da un lato, altre volte dall'altro, nell'ecografia trans -rettale tutto ok, mentre nell'ecografia pelvica ho un residuo post-minzionale di 300ml, ma visto che mi faccio condizionare molto dalla psiche, credo sia stato per quello, tra l'altro ho sempre avuto una certa difficoltà ad urinare nei luoghi pubblici perchè erano sporchi e la maggior parte delle volte in casa urinavo sempre da seduto, quindi mi chiedo se è normale avere una certa difficoltà ad urinare in piedi avendo urinato sempre da seduto.
Inoltre a volte non avverto nessuna difficoltà neanche in piedi, quindi credo che di stenosi non possa trattarsi visto che dovrebbe essere una cosa che c'è sempre o che non c'è mai e no che si presenta solo a volte.
La mattina noto anche che il problema si presenta maggiormente, ma premetto anche che appena sveglio ho lo stimolo di andare di corpo quasi sempre quindi credo sia normale avere una certa difficoltà ad urinare,
per quanto riguarda il fastidio ai lati del pene che problemi simili al mio possono portare questo dolore o fastidio ai lati del pene? e che patologie possono presentarsi in quella zona?
Grazie in anticipo,
Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

fastidi e dolori al pene possono avere cause diverse e complesse (traumi, infiammazioni, infezioni ed altro).

In questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la reale causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare, sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta anche un esperto andrologo.

Un cordiale saluto

[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore e grazie per la risposta, io principalmente volevo sapere se avendo urinato sempre da seduto, adesso che cerco di urinare in piedi, se è normale avere una certa difficoltà e quanto influisce la psiche sul modo di urinare,
grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

in questi casi la psiche può giocare un ruolo fondamentale, decisivo e negativo nello scatenare tale difficoltà.

Ancora cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Ok grazie mille dottore, ma la stenosi non può verificarsi solo a volte vero? O c'è o non c'è, giusto?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se è una stenosi delle strutture anatomiche...quello che dice è corretto!
[#6] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Ok grazie mille dottore, volevo porle un'ultima domanda,
La mattina appena sveglio ho già lo stimolo di andare di corpo, il fatto di avere una certa difficoltà alla prima minzione del mattino, può essere correlato a questo fatto?
La ringrazio ancora,
Distinti saluti,
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Alla sua età correlazione difficile da fare.

Risenta ora il suo urologo!