Utente 297XXX
Salve, volevo un informazione. Ho prenotato una visita per igiene dentale, ma mi sono appena ricordato che ho anche delle carie che mi piacerebbe togliere. La domanda è semplice, durante l'igiene dentale mi toglieranno da soli anche le carie o secondo voi dovrei ritelefonare io per aggiungere questa cosa alla normale pulizia ? Di solito com'è che funziona? Fanno tutto insieme o separatamente? Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

funziona così:

- il paziente, soprattutto se è un nuovo paziente dello studio, telefona per fissare un appuntamento per usufruire di una visita specialistica (NON per fare un preventivo NE' per chiedere un'igiene)

- il medico visita e fa diagnosi con o senza l'eventuale ausilio di altri esami (ad esempio, radiografie) e propone l'iter terapeutico

- la segretaria prepara il preventivo economico, seguendo le indicazioni terapeutiche del medico

- se il paziente è d'accordo, fissa l'appuntamento successivo per iniziare il trattamento e paga la VISITA che è un atto medico (come, ad esempio, la ricetta che il dermatologo compila dopo aver osservato, per 5 minuti, l'eczema della mano del paziente) e NON è quindi un semplice preventivo

- il paziente ritorna alla data fissata per cominciare la terapia

Se le cose non avvengono grosso modo con quest'ordine o manca qualche passaggio, lei probabilmente avrà qualcosa che assomiglia ad un preventivo ma non avrà assolutamente una diagnosi corretta e neanche un trattamento adeguato al suo caso specifico,

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore, già che ci sono le illustro il mio problema.
In pratica quando mi chiudo dentro sigillato la mia camera per ore e ore, tipo per dormire o stare al pc si forma un odore molto sgradevole. Non è il solito odore di chiuso, infatti quando qualcun altro della mia famiglia ci sta questo odore non si sente. E' un odore che si sente solo quando ci sono io, non ci ho mai dato peso, pensavo fosse un odore mio particolare, invece una volta casualmente mio padre sentendo il mio alito ha sentito che l'odore è simile, è un odore acidulo. Mi lavo i denti 3 volte al giorno, uso colluttorio, pulisco la lingua ecc. ma niente, questo odore continua a sentirsi quando resto chiuso nella stanza. Ho quindi il sospetto di essere affetto da alitosi, non molto forte visto che nessuno, nemmeno della mia famiglia me l'ha mai fatto notare, è stato solo un caso a causa dell'odore della mia stanza, quello si che invece me l'hanno fatto notare spesso ma nemmeno loro ci davano peso. Ho poi la sensazione che questo odore provenga dal lato sx della mia bocca, perchè è lì che sento uno strano reflusso acidulo e inoltre sento la gola secca sempre nella parte sx. Mi è venuto in mente che a seguito di una visita dove mi è stato diagnosticato o un morso profondo incrociato di seconda classe che prima o poi dovrò decidirmi ad operami, che avevo delle carie e che avevo bisogno di una pulizia. Potrebbe essere questa la causa?
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Lo dirà il collega dopo la visita (reale, NON on-line), come le ha magistralmente spiegato il dr. De Carli.
[#4] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Quasi sempre le cause dell'alitosi sono da ricercarsi in una non corretta igiene orale che nel suo caso sembrerebbe buona. E' necessario però un utilizzo quotidiano del filo interdentale per rimuovere la placca batterica anche nelle aree "difficili".

E' di competenza dell'Odontoiatra indagare con una accurata visita clinica che non sussistano altre cause attribuibili alla bocca, per esempio carie "nascoste" tra gli spazi interdentali, tasche parodontali (piorrea) che vanno ricercate con un delicato sondaggio su sei punti su ciascun dente e con l'aiuto (se necessario) di radiografie endorali o respirazione orale.

Se questa visita dovesse dare esito negativo, dovrà allora rivolgersi ad un Clinico Medico Internista o ad un Gastroenterologo e ad un Otorino perchè tra le malattie sistemiche che danno alitosi ci sono in particolare quelle dell'intestino, dell'apparato gastro enterico, del fegato, dei seni paranasali e dei polmoni.