Utente 241XXX
Salve, ho un problema di occhiaie congenite con un colore nero scuro, comprese le palpebre (sembro un drogato o peggio uno zombie). Non ho problemi di borse ma l'opposto...ho gli occhi incavati con pelle sottile (non conosco il termine esatto).
Sono un ragazzo di 25 anni, faccio una vita normale...dormo regolarmente e faccio attività fisica 2-3 volte a settimana. Non bevo alcun tipo di alcolico, non fumo e curo molto l'alimentazione evitando schifezze di ogni tipo e mangio molte verdure, frutta e bevo molta acqua.
Da anni cerco di documentarmi in rete per trovare una soluzione ma con esiti negativi. Ho provato dai vari rimedi della nonna alle tantissime creme che non sono servite mai a nulla ma soltanto a farmi spendere soldi. Più volte ho fatto analisi del sangue specifiche per cercare un malessere interno ma non mi è stato trovato mai nulla di anomalo, ho fatto anche quelle per la vitamina K e ferro ma non si è presentata mai alcuna carenza.
Qualche anno fa motivato e deciso a trovare una soluzione definitiva e facendo tanti sacrifici economici dato gli elevati costi per una semplice visita, mi sono recato da alcuni chirurghi estetici e dermatologi della mia città ma mi hanno sempre dato esiti negativi dicendomi che non esistono soluzioni. Un solo chirurgo estetico mi ha detto di poter fare un "tentativo" per risolvere non per l'alone scuro ma per la mancanza di grasso sotto agli occhi ma non mi ha garantito nemmeno un risultato permanente perché il grasso nel giro di poco tempo viene riassorbito (è vero oppure non è così?) e sinceramente questa cosa mi ha demoralizzato perché anche se avessi potuto fare dei sacrifici enormi non posso permettermi ritocchi frequenti. Sono andato anche da un oculista, ho pensato potesse essere un problema visivo ma ho solo qualche grado mancante e non necessito nemmeno di occhiali.
Ci tengo a precisare che il mio disperato tentativo di risolvere questo problema non è un capriccio poiché col tempo ho imparato a viverci ma questo mio inestetismo mi ha causato e continua a causarmi parecchi disagi nella vita sociale e in passato anche sul lavoro a causa dell'ignoranza delle persone e le tante prese in giro e battute pesantissime che vanno dai periodi scolastici ad oggi.
Quando mi dicono che non c'è una soluzione non riesco a crederci...oggi si fanno interventi di ogni genere per non parlare di quelli più sorprendenti e poi non c'è una semplice soluzione per le occhiaie? Purtroppo questo è il mio ultimo grido di disperazione, l'ultimo tentativo che mi rimane da fare perché non posso economicamente permettermi più visite da professionisti.
Spero che qualcuno di voi possa aiutarmi non solo dicendomi che esiste una soluzione e darmi quindi un minimo di speranza ma magari indicandomi qualche trattamento realmente efficace o almeno una strada da seguire per risolvere una volta per tutte questo inestetismo.

Ringrazio in anticipo a tutti i professionisti che con pazienza mi leggeranno e cercheranno di aiutarmi!
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

è vero tutto quanto ha riferito e tutto quanto Le è stato detto dai tanti Colleghi interpellati.

Confermo che è possibile ridurre minimamente l' inestetismo con infiltrazioni di Acido ialuronico o ancor meglio con infiltrazioni di grasso autologo (lipofilling).

Ma le aspettative ed i tempi di benessere sono davvero molto ridotti.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
296799

Cancellato nel 2013
Concordo assolutamente con il collega, e confermo quanto già detto sul lipofilling e sull'acido ialuronico.

L'unico tentativo terapeutico che non è stato menzionato, ma che comunque dà ottimi risultati sulla lassità cutanea ( non corregge la mancanza di tessuto, ma può dare comunque un miglioramento estetico) è la radiofrequenza esterne multipolare per il contorno occhi.

Ci tengo a precisare che, mentre da buoni risultate sulle 'borse', non è così efficace nel suo caso, ma in mancanza di altro un miglioramento lo può dare sicuramente e non è un trattamento particolarmente costoso ( vista anche la piccola zona da trattare).

Un'altra opzione che andrebbe comunque valutata con una visita medica per vedere bene la situazione, potrebbe essere una serie di sedute di laser frazionato non ablativo, ma non avendo visto il suo problema non posso garantirle che sia indicato.


Nella sua provincia ci sono molti colleghi che si occupano di laser e di Radio Frequenze, le consiglio di provare a fare una visita su un centro accreditato e le sapranno dire se queste tecnologie possano darle un miglioramento o no.


P.S.

Poichè le tecnologie da me menzionate pur avendo un ottima efficacia, potrebbero andare ad accentuare l'edema, seppur solo nel post trattamento, per questo deve assolutamente rivolgersi a medici esperti.
[#3] dopo  
241588

dal 2014
Purtroppo a quanto sembra non esistono ancora soluzioni definitive ed efficaci per questo tipo di problema...vorrà dire che me ne farò una ragione e accetterò questo difetto sperando che con il passare degli anni possano esserci delle soluzioni, sono fiducioso e ottimista e sono sicuro che nel campo medico tutto sia possibile!

Un sentito ringraziamento al Dr. Alberto Oddo e al Dr. Serafino Pietro Marcolongo che gentilmente mi hanno risposto!
[#4] dopo  
296799

Cancellato nel 2013
Si figuri è un piacere!