Utente 615XXX
Buona sera a tutti,
vengo subito al sodo della situazione: sono un ragazzo di 28 anni e da poco ho subito un intervento di varicocele sx di 1°-2° grado! L'intervento è andato benissimo, ho avuto qualche fastidio con la ferita ma nulla di preoccupante, insomma sembra andare tutto bene come previsto!!
In realtà non tutto era stato previsto in modo corretto, in poche parole questo intervento mi ha cambiato la vita in senso positivo....Tornando indietro vorrei sapere delle cose da voi esperti, spero che sappiate darmi una spiegazione a ciò che sto per chiedervi; nel mese di gennaio e anche prima ho cominciato ad avere dei dolori fastidiosissimi ai testicoli e non sapendo cosa fossero mi sono recato da un urologo che mi ha diagnosticato anche grazie ad un eco-color dlopper una varicocele di 1°-2° a sx.... siccome il dolore non cessava nemmeno dopo una cura con fortilase compresse per 10 gg si è deciso per l'intervento che tra un cosa e l'altra è avvenuto alla fine di marzo; nel frattempo insieme all' urologo ho deciso di effettuare uno spermiogramma, giusto per scrupolo visto che comunque non sono sposato, però essendo fidanzato da parecchi anni e avendo in previsione il matrimonio nel giro di 1, massimo 2 anni, ho scelto questa strada pure per stare tranquillo in seguito!!! Signori miei dopo aver avuti i risultati di questo spermiogramma mi sono abbattuto, visto che i valori erano molto bassi ed anche l'urologo mi ha confermato che con tali valori niente fecondazione naturale, era praticamente impossibile che con un normale rapporto avrei potuto fecondare la mia compagna, quindi avremmo dovuto procedere innanzitutto con l'operazione e poi magari con qualche cura per aumentare il numero degli spermatozoi....
Ora purtroppo lo spermiogramma non ce l'ho qui con me, ma quel che ricordo cercherò di riportarvelo di seguito:

Volume: 4ml
Numero di spermatozoi/ml: 2 milioni
Numero di sperm. totali: 8 milioni
Forme anomale: 65%
PH : Normale

Questo è quello che ricordo, appena avrò lo spermiogramma ve lo trascrivo in tutto e per tutto....poi quello pure che ricordo è che la motilità era molto bassa; del tipo mi sembra a 60' era 5% e a 120' era zero.....
Da quel giorno con la mia compagna non ho più usato precauzioni e ci sono andato, come dire...a ruota libera!!
Signori miei quel che vi posso dire ora, senza andare troppo per le lunghe è che la mia compagna si trova alla 14° settimana di gravidanza, quindi la fecondazione è avvenuta nel periodo in cui non sono stato più attento e questo per via di uno spermiogramma che secondo me era sbagliato....
Voi cosa ne pensate in merito???

Grazie di tutto anticipatamente.....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore i dati da lei presentati sono assolutamente insufficienti per una valutazione obiettiva tuttavia mi pare di capire che lei sia perfettamente seguito ed inquadrato dal collega urologo che l'ha operata di varicocele per cui abbia fiducia dei suggerimenti e della sua impostazione e continui a farsi seguire da lui.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,un uomo é sterile solo quando lo spermiogramma non evidenzia alcuna presenza di spermatozoi.Se i fatti sono andati come dice,ritengo che vi sia stata una (ricorrente) superficialità nel giudicare il potenziale di fertilità unicamente in base a parametri numerici che hanno un valore puramente statistico.Per fortuna Lei (e credo anche la Sua compagna)ha considerato tutto ciò una svolta positiva per la Sua vita e,sinceramente,Le auguro di godersi con gioia il bambino che verrà e che,magari,sarebbe comunque venuto nei tempi coscientemente stabiliti...Purtroppo non é sempre così ed una chiusura alla gravidanza spontanea così netta,data da un andrologo non esperto nel campo della fisiopatologia della riproduzione,un ginecologo superficiale o "interessato" o un laboratorista inidoneo a fornire giudizi clinici,a volte porta anche a tragedie familiari...
Auguri sinceri.
[#3] dopo  
Utente 615XXX

Iscritto dal 2008
Cari Sigg. innanzitutto grazie per le risposte...
I dati che ho fornito è vero che sono pochi(appena avrò in mano l'esame ve lo trascriverò!!), però quello che vorrei capire è come è possibile con questi numeri aver fecondato, anche perchè il vostro collega mi aveva quasi dato per spacciato se non avessi eseguito l'intervento, addirittura già parlava di fecondazione assistita e cure estreme!!! L'arrivo di questa gravidanza è stata positiva per noi, per me soprattutto, quindi quello che non capisco è se è stato lo spermiogramma fatto male o appunto lo specialista ad aver esagerato il problema! Io ora ho fatto l'intervento e nonostante ciò mi ha prescritto fertiflus per 2 mesi... Alla notizia di questa gravidanza sia lui che la ginecologa che segue la mia donna sono rimasti un pò a bocca aperta, addirittura è stata quest'ultima a suggerirmi che magari lo spermiogramma potesse essere errato!!! io sinceramente non ci capisco più nulla, anche su questo forum tempo fa leggevo di un utente che non riusciva ad avere figli ed il suo spermiogramma era simile al mio, cioè con circa 8mil di spermatozoi in totale, e proprio uno di voi scrisse che era matematicamente impossibile avere una fecondazione naturale...quindi è da ciò che io volevo una spiegazione!!!
Grazie di tutto!
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ribadisco,in base alla mia trentennale esperienza nel campo della fisiopatologia della riproduzione,che situazioni simili alla Sua sono ricorrenti,specialmente quando la coppia é giovane.Si tranquillizzi e si goda la gioia di un figlio cercato "inaspettatamente".Cordialità.