Utente 666XXX
Gentili medici buonasera,sono roberto,ho 38 anni e un problema che è diventato una vera ansia.Ho da 2anni ormai disturbi al glande,si presenta arrossato,a volte viola,il meato un po gonfio e anch'esso arrossato,qualche volta lievi bruciori anche prima di urinare all'uretra ,mai perdite.Non ho rapporti occasionali e non uso preservativo.Mi sento di elencare esami già fatti:urine con abg,2 tamponi uretrali,spermatocoltura,esami sangue con psa 0.48,visita urologo,visita dermatologo spec.malattie veneree,ecografia addome completo,test stamey.Tutti questi esami non hanno rilevato nessuna imperfezione,tutto perfetto,sono sano.Ora io mi chiedo,un'intolleranza alimentare che io ho al grano,ai pomodori e a tanti altri alimenti,potrebbe generare una patologia simile alla mia?
Alle mani ad esempio ho accusato tempo fa screpolature con tagli.
Vi ringrazio infinitamente con il cuore sin d'ora e scusate la lungaggine.Grazie ancora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

la risposta secca alla sua domanda (e glielo dico oltre che da venereologo, da ricercatore in dermato-allergologia) è NO.

ogni altro dubbio va però evinto in sede di controllo (dermato-venereologico) diretto.

cari saluti