Utente 118XXX
Gentile Dottore,
scrivo questo messaggio siccome dovrò partire per motivi lavorativi a Città del Messico per 4 mesi da Maggio ad Agosto e siccome questa megalopoli è situata a 2.300 metri sul livello del mare , vorrei essere sicura che con il mio lieve prolasso mitrale non avrò e non rischio ulteriori problemi di salute. Posso andare tranquillamente o rischio piu di persone 100% sane?
Ma soprattutto ci tengo a capire se la mia permanenza in Messico potrebbe stuzzicare il mio lieve prolasso mitrale con il risultato che questo eventualmente peggiori e aumentino le possibilità che si trasformi in moderato o severo
Prima di tutto ci tengo alla salute.

Ringrazio per la gentile attenzione
Cordiali saluti
Adele

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Stia tranquilla, se il prolasso della mitrale è lieve come dice non deve prendere alcuna precauzione particolare.....e Città del Messico non potrà peggiorare il suo prolasso.
Cordialità