Utente 253XXX
Buongiorno.
Ho 51 anni, maschio, peso 75 kg e sono alto 176 cm.
Da varie automisurazioni della pressione risultano valori 80/85 140/145.
Nel mese di gennaio dalle analisi del sangue è risultato un valore del colesterolo totale 256, i miei valori di colesterolo sono sempre superiori a 200.
Minimo tre volte alla settimana cammino a passo veloce per due ore, la domenica percorro anche 12 km in due ore.
Mi preoccupa il valore 145 della pressione massima, è ipertensione?
Considerando che i miei genitori, 77 anni, soffrono di ipertensione, mia madre anche di colesterolo alto, cosa mi consigliate di fare?
Una curiosita'. Sono un volontario donatore di sangue. Quando dono hanno problemi a trovarmi le vene, dicono che sono piccole e impiego maggior tempo a riempire la sacca rispetto a chi invece ha le vene grandi e fa prima di me.
C'è differenza di dimensioni delle vene? Se si puo' influire sui valori della pressione?
Grazie in anticipo della risposta. Marco.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per cio' che riguarda le sue vene non si stia a preoccupare: non ha alcun rapporto con i suoi valori pressori.
Valori che appaiono ai limiti alti della norma; inizi a ridurre drasticamente il sale dalla dieta (quindi anche quello contenuto nei salumi nei formaggi..).
Invece i valori di colesterolo che lei riporta vanno ridotti, o con una dieta - se ce la facesse a seguirla cronicamente - o con farmaci.
Ne parli con il suo medico
Arrivederci
cecchini