Utente 253XXX
Buongiorno.
Ho 51 anni, maschio, peso 75 kg e sono alto 176 cm.
Da varie automisurazioni della pressione risultano valori 80/85 140/145.
Nel mese di gennaio dalle analisi del sangue è risultato un valore del colesterolo totale 256, i miei valori di colesterolo sono sempre superiori a 200.
Minimo tre volte alla settimana cammino a passo veloce per due ore, la domenica percorro anche 12 km in due ore.
Mi preoccupa il valore 145 della pressione massima, è ipertensione?
Considerando che i miei genitori, 77 anni, soffrono di ipertensione, mia madre anche di colesterolo alto, cosa mi consigliate di fare?
Una curiosita'. Sono un volontario donatore di sangue. Quando dono hanno problemi a trovarmi le vene, dicono che sono piccole e impiego maggior tempo a riempire la sacca rispetto a chi invece ha le vene grandi e fa prima di me.
C'è differenza di dimensioni delle vene? Se si puo' influire sui valori della pressione?
Grazie in anticipo della risposta. Marco.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per cio' che riguarda le sue vene non si stia a preoccupare: non ha alcun rapporto con i suoi valori pressori.
Valori che appaiono ai limiti alti della norma; inizi a ridurre drasticamente il sale dalla dieta (quindi anche quello contenuto nei salumi nei formaggi..).
Invece i valori di colesterolo che lei riporta vanno ridotti, o con una dieta - se ce la facesse a seguirla cronicamente - o con farmaci.
Ne parli con il suo medico
Arrivederci
cecchini