Utente 297XXX
Gentili dottori, Oggi (circa 1 ora fà dal momento in cui scrivo) mentre mentre ero in casa (nessuno sforzo fisico) ho accusato improvvisamente un dolore lancianante nella regione retroscapolare sx. Nessun altro sintomo. Il dolore si acutizza quando respiro profondamente o quando cerco di flettere le spalle all'indietro. Premetto che circa 10 gg fà ho fatto una visita cardiologica con ECG ed Ecocardiogramma per via di alcune extrasistoli che sono insorte improvvisamente. Il cardiologo che mi ha visitato mi ha rassicurato dicendo che non vi è nulla a carico del cuore, anzi mi ha consigliato di fare dello sport. Inoltre da ieri sto fancendo una terapia a base di Voltaren e muscoril per via di una lombosciatalgia acuta.
La domanda è: dovrei fare degli approfondimenti? Il dolore che ho (e che continuo ad avere) potrebbe essere il campanello di allarme su cui dover fare ulteriori approfondimenti?? Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il tipo di dolore che lei riferisce (lancinante e sensibile agli atti del respiro e con i movimenti) induce a pensare che non sia assolutamente cardiaco.
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  


dal 2013
Gentile dott. Cecchini, dopo aver pubblicato la richiesta, per cercare di tranquillizzarmi, mi sono recato presso il un pronto soccorso dove mi hanno fatto subito un ECG, Le confermo quanto lei ha ipotizzato, Si trattava di un dolore muscolare.
La ringrazio in ogni caso per la sua pronta opinione.
saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La prossima eviti di intasaree un pronto soccorso per delle sciocchezze simili.
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
probabilmente la mia frase laconica l'avra' contrariata e forse questo e' dovuto al fatto che io cerco di esprimermi in brevi risposte anziche' lunghe frasi spesso non chiare ai pazienti.
Il significato di quanto ho scritto e' chiaro: un dolore come lei descrive, lancinante e sensibile agli atti del respiro ed ai movimenti era' gia' stato interpretato dal suo Cardiologo (che lo ha anche sottoposto ad esami) come di origine osteo-muscolare, tant'e' che le era stato prescritto un antiinfiammatorio.
Comprendeera' bene che se tutti gli italiani che quotidianamente presentano dolori artrosici o muscolo-scheletrici si recassero, ogni volta che hanno dolore, al pronto soccorso queste strutture risulterebbero cronicamente intasate (come di fatto gia' lo sono).
Ovviamente lei puo ' decidere di farlo, ma a questo punto viene da domandarsi perche' chieda consiglio ad altri medici .
Cordialmente
cecchini
[#5] dopo  


dal 2013
So leggere perfettamente!

Lei invece, dovrebbe leggere bene e con calma ciò che gli utenti scrivono invece di essere frettoloso ed interpretare a suo piacimento. Io ho scritto “Premetto che circa 10 gg fà ho fatto una visita cardiologica con ECG ed Ecocardiogramma per via di alcune extrasistoli che sono insorte improvvisamente”.
Per cui il cardiologo a cui mi sono rivolto ha valutato solo l’insorgenza delle extrasistole e non il dolore retro scapolare che invece è insorto circa 1 ora prima della mia richiesta di un parere su medicina.it e mentre ero completamente a riposo. Visto ciò che era successo, credo che sia umano spaventarsi. Per fortuna nei PS ci sono medici che capisco bene queste situazioni, e fanno il possibile per tranquillizzare i pazienti.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Talmente frettoloso e ho talmente interpretato a mio piacimento i suoi sintomi che a distanza di centinaia di chilometri le ho fatto la stessa diagnosi del Collega del pronto soccorso.
La saluto cordialmente
Cecchini