Utente 298XXX
gentili dottori:
ho 66 anni e faccio molto sport(tennis e palestra), da alcuni mesi avverto,non sempre però, al momento di iniziare l'attività motoria ,difficoltà iniziale con dolore alle spalle che con il proseguo dell'attività sparisce fine ad non ripresentarsi più nel giorno.
Questo mi ha fatto pensare al così detto '' rompere il fiato'' mi sono preoccupato e ho fatto vari esami : prova da sforzo (cyclette) dove ironia, il problema non si è ripetuto ho fatto un esame con holter per la pressione ; valori pressori nei limiti,però in alcuni momenti i valori si alzano ,(quelli diastolici di 1° grado).Consiglio, da curare con antipertensivo a basso dosaggio.Dopo 20 gg ho fatto (su consiglio medico specialista) controllo con holter 24h cardiaco : risultati batt. tot.14- % 0,02 forme 3 -salve tachi v 1-più lunga 12
ore 12,33',04''-freq max 136bpm- Ve/min max 10 batt.alle 12e33,00- Ve/oramax 12 bat ale 12,00,00- Ve/ora med 0,6 - Ve/100 0,2 .
Diagnosi : nella registrazione evidenziati rari BEV. Una pausa di 2 sec. con onda p bloccata e un RUN di tachiaritmia di 12 batt. Non modifiche significative del tratto ST
quale potrebbe essere la causa?, cosa fare? Tutto questo è grave?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è grave e probabilmente sono solo secondari al problema ipertensivo (mi riferisco ai risultati dell'Holter). Per i disturbi lamentati mi sento di escludere che dipendino dal cuore.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013

[#3] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013

ringrazio LEI per la sollecita risposta e il sito per la possibilità che ci dà
di interpellarvi
saluti !!!