Utente 293XXX
Ho 20 anni..e da qualche tempo ho dei disturbi che non so a cosa siano legati, realmente. Ho avuto dei periodi in cui ho sofferto d'ansia.. poi mi sono calmata e sono stata bene per un pò. Mi erano successe delle cose brutte, e ho reagito tenendomi tutto dentro..provocandomi delle crisi d'ansia che erano: una gran fatica a respirare. Principalmente questo. Da qualche giorno il problema si sta ripresentando. E io ho paura che sia qualche cosa di più.. sono stata ad un funerale, e mi stavo sentendo malissimo i primi 10 minuti, come se non riuscissi a respirare..ci ho messo un pò a riprendermi. I miei battiti sono un pò alti, intorno ai 75/80 al minuto, ho una vita abbastanza sedentaria. Poi, quando ho la sensazione di non respirare bene continua a fare respiri profondi, e comincia a farmi male il petto.. vorrei che tutto questo non accadesse mai più. Quali sono le probabilità che io abbia un difetto cardiaco? Un mio amico è morto d'infarto, qualche mese fa, e aveva 20 anni anche lui..e io, dopo questi sintomi, comincio seriamente, ad avere paura. Grazie per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei riferisce sono dei tipici attacchi di panico. Ne parli con il suo medico per valutare la opportunita di iniziare idonea terapia.
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille..
e il fatto che io abbia 80 battiti al minuto?.. può essere normale? Solo tachicardia?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
80 battiti al minuto sono considerati nella norma. Si parla di bradicardia al di sotto dei 60 bpm e di tachicardia al di sopra dei 90 bpm.
Cordialita'
cecchini