Utente 298XXX
Buonasera,sono un ragazzo di 23 anni e da circa due mesi sento che il mio pene non risponde piú agli stimoli,non sento più il desiderio di un tempo e quando lo avverto non riesco ad ottenere una soddisfacente e duraratura erezione,le erezioni mattutine sono praticamente scomparse e sento sempre un senso di pesantezza nella zona intima,premetto che una cosa del genere mi è capitata già due anni fà dopo aver fatto varie sedute in una sauna di un centro SPA. Ma tali sintomi sono scomparsi nel giro di 2-3 settimane. Un altro problema con la quale convivo da quando avevo circa 14 anni è quello di trovare grumi gelatinosi nello sperma. Comunque da circa otto anni conduco una vita sessuale molto attiva con un unica partner,se possono essere utili come informazioni sono stato un fumatore x circa dieci anni, ho smesso da due anni,non ho mai fatto uso di droghe pesanti,conduco un alimentazione a base di carne e formaggi,purtroppo carente di frutta e verdura,sono alto 1.90 e peso 92 chili, faccio abbastanza movimento fisico,purtroppo al momento sono in trasferta e non posso consultare il mio dottore, vi ringrazio anticipatamente,aspetto con ansia una vostra risposta!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la disfunzione erettile non è una malattia,bensì un sintoma,che viene,spesso,alimentato e sostenuto,da uno stato psichico di grande attenzione che,ovviamente,ne penalizza la spontaneità,analogamente a quanto avviene,ad esempio,nella forma fisica legata ad una prestazione sportiva.Le erezioni mattutine non hanno alcun valore nè prognostico né diagnostico.Forte della passata,analoga esperienza,escludendo qualsiesi rapporto con saune etc.,l'unica soluzione è quella di attendere il ritorno in Patria e consultare un esperto andrologo che,tramite una diagnosi di primo livello (obiettiva,ormonale,vascolare),possa darLe dei riferimenti
oggettivi e non fantasiosi.cordialità.
[#2] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
Grazie 1000 per la sua celere risposta,e riguardo ai grumi gelatinosi presenti nello sperma sa dirmi qualocosa?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...una banale congestione delle vie seminali (prostata e vescicole seminali) che può essere facilmente
diagnosticata da uno spermiogramma con coltura.Cordialità.