Utente 271XXX
salve a tutti, il mio bambino ha 6 anni ed ha ovviamoente il glande completamente coperto dalla pelle. La pediatra di base un paio di anni fa, durante una visita di routine, provò ad abbassare un pò la pelle provocando una piccola lacerazione alla stesse (dolorosa al bambino). Il pediatra dove spesso vado a controllo (a pagamento per intenderci) è invece dell'avviso che la pelle del prepuzio non va toccata . Poiché di tanto in tanto il bambino accusa un pò di bruciore vorrei sapere come comportarmi. La mattina, dopo aver fatto la pipì, provvedo a drenare leggermente la punta del pisellino indirizzando il getto forte del bidè verso la punta del pisellino.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non é "ovvio" che persista una fimosi a 6 anni,in quanto,in tal modo,si favorisce il determinarsi di una infiammazione locale.Purtoppo oltre non vado in quanto non ho il privilegio di poter visitare Suo figlio.Cordialità.
[#2] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Caro Signore,
concordo con il Dott. Izzo sulla necessità di un controllo andrologico per una valutazione ed un trattamento personalizzati.
Parlando in generale si può dire che sarebbe utile tirare giù il prepuzio perchè questo consente una igiene adeguata e previene i rischi di infezione dovute all'accumulo di smegma (un materiale biancastro) tra glande e prepuzio.
Tirare giù il prepuzio però è una cosa che va fatta da medico esperto che può essere il pediatra se ha esperienza oppure un andrologo/urologo.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

a 6 anni il prepuzio deve essere già libero e mobile.

pertanto non esiti a determinarsi con lo specialista di sua fiducia (chirurgo pediatra o dermato-venereologo od urologo, queste le figure di riferimento) per chiarire la situazione e procedere con le procedure di apertura.

cari saluti