Utente 298XXX
Salve dottore, da alcuni giorni è presente sul dorso del pene una serie di palline dure che partono dall'unione del pene con la parte bassa della pancia, continuano lungo il dorso e termina, con una pallina leggermente più grande, sotto il glande, a destra del frenulo, compiendo un percorso quasi ad attorcigliare il pene.
Per farle capire meglio può immaginare una fune con tanti nodi equamente distanziati.
Cercando su internet non ho trovato niente di simile.
Esternamente non si vede niente, al tatto sono leggermente fastidiose
Cosa mi consiglia?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a naso, in quanto la presentazione è atipica, bisogna fare la differenza fra peyronie (da trattare) e da trombosi di una qualche vena superficiale del pene (da lasciare stare). Vada da collega per vedere cosa è, che di qua è fatica, e magari le mie ipotesi sono sbagliate.