Utente 258XXX
Gentili Dottori, sono in una situazione grave di sofferenza, se qualcuno può aiutarmi mi contatti. Sono biologa, 41 anni. Dopo una sublussazione della rotula (nel 2005, mentre nuotavo a rana), varie visite ortopediche e fisioterapie con pesi e macchine, avevo la rotula bloccata nel ginocchio destro, una forte contrattura dietro il ginocchio, il quadricipite molto sceso, difficoltà a camminare e ad equilibrarmi.
Dal 2007 al 2011 un Medico Posturologo mi ha fatto usare le suolette galvaniche del Dott. Bricot, ogni mese ha fatto manovre vertebrali forti al collo e alla schiena.
All'inizio ho sentito l'impulso a camminare, il dolore al ginocchio era diminuito, ma la contrattura dietro al ginocchio era sempre più forte. Dopo alcuni mesi sono iniziate "crisi di irrigidimento muscolare": si irrigidiva il lato destro della schiena ed il collo, avevo forti mal di testa. Il Dottore parlava di "crisi di riposizionamento normali", "dolore costruttivo", metteva sugheri sotto le suolette, poi li toglieva perchè non li sopportavo. Dopo 4 anni il mio corpo era in linea con la gravità ma la catena posteriore era rigidissima, avevo difficoltà ad alzare in alto le braccia, la cervicalgia era acutissima, con scrosci vertebrali, mandibolari, bruciore muscolare, nausea.
Il Dottore ammise di aver bloccato il collo, di aver fatto errori (non ha considerato la malocclusione e la deglutizione atipica, nè la cicatrice da intervento di adenoma alla parotide, "ostacoli alla cura di Bricot") e mi ha dato un derivato della morfina per "resettare tutto".
Non l'ho presa e ho tolto le suolette, i fisioterapisti mi hanno trovata tutta "accesa", e senza più le normali curve fisiologiche della colonna vertebrale, hanno provato di tutto. Poi un osteopata mi ha toccato leggermente il collo e sono partite oscillazioni involontarie delle gambe e contrazioni del bacino, mi ha detto di ripeterlo come esercizio, che è energia da far uscire. Da un anno e mezzo, muoio di dolore, ho tentato mille terapie e sentito mille medici.
Continuano le "crisi muscolari" con lo stesso schema delle suolette: i muscoli vanno in contrazione da soli, le vertebre diventano come pietre, fanno male e scrosciano, un giorno le vertebre dietro le spalle (e si irrigidisce il lato destro del corpo), il giorno seguente le vertebre dietro il collo. Se apro la bocca, alzo un braccio, muovo la mano o il collo .... e in presenza di rumori o luci forti il bacino si contrae, me ne scendo sulle gambe che oscillano da sole. Cammino a fatica, mi sento "girata" a sinistra, scoordinata, molto debole, non sopporto rumori, luci, immagini che si muovono velocemente, a volte non riesco a respirare per il dolore collo/spalle.
Gli osteopati, i dentisti e i chiropratici parlano di "iper - stimolazione del sistema nervoso, iper-tono del sistema gamma, recettori saltati, errore neurologico nella definizione dei rapporti tra circuiti alfa e gamma". I neurologi hanno certificato che non ho malattie neurologiche nè psicosomatiche ma riflessi osteo - tendinei molto accentuati; riscontrano contratture diffuse, soprattutto al collo e alle spalle, ed eccessiva elettricità nel corpo.
Le risonanze magnetiche e le analisi del sangue sono normali, non ho celiachia, solo colite. Con l'antidepressivo le oscillazioni aumentano, sono costretta ad assumere benzodiazepine (triazolam, 3 gocce ogni 3-4 ore) per rilassare i muscoli e antinfiammatori da più di un anno e a usare lenti scure. Non riesco più a fare una vita normale, ho sollievo immergendo mani e piedi in acqua. Con il d'aplomb, dispositivo inerte dissipatore di energia, le gambe oscillano e scattano movimenti involontari (di spalle, bacino, gambe ecc.) come se il corpo volesse liberarsi dalle contratture, le vertebre scrosciano e il dolore diminuisce.
Le solette propriocettive non hanno un magnete ma un sistema costituito da due metalli in un gel, che provoca una vibrazione a 90Hz, il processo attivo originale è costituito da un generatore di campi Elettrogalvanici che si ricarica in maniera continua.
Secondo vari medici 90 Hz è una stimolazione troppo forte per il cervello ed anche altre persone non hanno sopportato tali suolette, che generano un campo elettromagnetico (quel campo che mi spostava indietro, come si vede dalle foto e dall'esame baropodometrico: ero tutta spostata sui talloni). Nessuno però sa che cosa fare. Vorrei capire che cosa è accaduto dal punto di vista neurofisiologico e voglio GUARIRE!
Grazie per l'attenzione






[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello
52% attività
16% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

mi dispiace tanto per la sua situazione così complicata, che sento le causa un dolore non solamente fisico.
Ha mai provato l'agopuntura?
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott.ssa,
grazie per aver risposto. Si, ho provato l'agopuntura, con gli aghi le gambe oscillano e scattano movimenti involontari delle spalle come se il corpo volesse liberarsi dalle contratture, ma dopo ho dolori muscolari e spasmi al collo e alla schiena insostenibili, più del solito. Secondo il medico agopuntore non ho sopportato il campo elettromagnetico generato dalle suolette galvaniche e anche altri hanno manifestato i miei sintomi ma in misura minore perchè le hanno usate per meno tempo. Anche una fisioterapista dice che tali suolette interferiscono con i normali impulsi nervosi, propone la piscina ma vorrei un farmaco e/o un integratore che mi allevi il dolore e mi aiuti ad arrivarci!
Si, sono molto provata, sia per i dolori ATROCI che rendono impossibile una VITA (è difficile anche respirare, parlare, pensare, leggere, scrivere, stare in piedi, camminare, non riuscire ad articolare le vertebre ecc.) sia perchè i medici "tradizionali", reputando le cure fatte "esoteriche", non ne valutano gli effetti e mi prescrivono farmaci che aggravano ulteriormente la situazione e sedute di psicoterapia che non hanno risolto nulla. Sono specializzata in fitoterapia, quindi ho provato vari integratori come polase, magnesio supremo, ma ottengo poco; con la carnitina prima sto meglio, poi mi irrigidisco di più. Pensa che integratori a base di triptofano o vitamina B possano aiutare? Con 3 gocce di songar ogni 3 ore, fin dalla mattina appena sveglia, quando parte subito la crisi di contrazione,mi sto allucinando! E gli antinfiammatori mi rovinano. Con il d'aplomb ho sollievo ma mi induce ad oscillare, come l'agopuntura, e dopo un'ora che lo uso, sono stanchissima e mi gira la testa. Conosce un neurofisiologo a Napoli, di vedute aperte, che possa aiutarmi? grazie mille