Utente 298XXX
Salve ho 25 anni ed è la seconda volta nel giro di 3 anni che correndo in palestra provo un dolore lancinante al testicolo sinistro per la precisione nella parte alta. La prima volta sono stato al pronto soccorso ma non era torsione, ho fatto 3 visite specialistiche con conseguenti 3 ecografie, 2 spermiogrammi, 1 spermiocoltura, 2 an. urine e 2 urinocolture. Tutto negativo fertilità a posto analisi del sangue nei parametri. Il dolore è durato circa 5 mesi compromettendo per altro il mio rapporto di lavoro a causa delle molte assenze, dal momento che non riuscivo quasi a camminare. Feci 2 cicli di cure con antinfiammatori e anche un perdiodo di antibiotici ma il dolore svanì solo molto tempo dopo e apparentemente da solo. Ora dopo 2 anni sempre correndo ho provato lo stesso identico dolore lancinante al testicolo sinistro. Al tatto e alla vista tutto normale, eiaculazione regolare e non dolorosa urine normali nessun bruciore. Il dolore è nella parte alta del testicolo e se tocco la zona il dolore diventa insopportabile. Tutto questo mi impedisce di camminare per più di 5 minuti senza dovermi fermare. L'unica cura al momento sono il riposo assoluto e gli antidolorifici. Spero di essere stato chiaro e vi ringrazio per l'attenzione e per il servizio che offrite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

è stata fatta anche una attenta valutazione andrologica diretta ed una ecografia mirata con ecocolordoppler delle vene spermatiche?

Comunque, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.