Utente 135XXX
Buonasera Gent.mi.Dottori,
vorrei sottoporre alla vostra attenzione il referto dell'ecocolordoppler di mia mamma,74 anni,paziente ipertesa con IRC e con colesterolo medio/alto e sapere il Vostro parere;Trascrivo il referto:

Carotide comune,interna ed esterna,vertebrale e succlavia bilateralmente pervie
Ispessimenti intimali alle carotidi comuni e ai bulbi carotidei(IMT 1 mm)
Carotide interna bilateralmente con normale aspetti morfologici e del segnale Doppler
Vertebrale e succlavia bilateralmente prive di alterazioni stenosanti significative in tutti i tratti esaminati
Attendo notizie grazie mille!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
premesso che non ci indica il motivo per cui è stato eseguito l'esame, esso mette in evidenza lesioni aterosclerotiche "non emodinamiche", che non determinano cioè riduzione del flusso, del tutto compatibili con l'età della Mamma.
In assenza di manifestazioni cliniche ad essa riferibili si tratta di una condizione da verificare nel tempo, mettendo sotto controllo eventuali fattori di rischio quali ipertensione, diabete, dislipidemie, sovrappeso, stress, ecc., e soprattutto abbandonando del tutto il fumo.
Terapie preventive potrebbero essere considerate a giudizio del Medico curante e sulla base delle predette valutazioni.
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille dott.Piscitelli!

Non saprei il motivo per cui è stato fatto l'esame;è stato richiesto dal nefrologo che ha in cura mia mamma...non ha infatti disturbi collegabili a problemi vascolari;é,come Le dicevo,ipertesa e sovrappeso.

Nel ringraziarLa ancora volevo sapere cosa sono le lesioni aterosclerotiche "non emodinamiche"

Grazie ancora e buon lavoro!
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
L'esame sarà stato quindi prescritto come screening ordinario.

Le lesioni "non emodinamiche" sono quelle che non determinano alterazioni nella dinamica del flusso sanguigno; non determinano cioè difetti di perfusione dell'encefalo.
[#4] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la Sua celere risposta!
Volevo approfittare ancora della sua gentilezza chiedendo se tali lesioni sono guaribili o solo controllabili riducendo i fattori di rischio di cui Lei mi parlava nella prima risposta.
Attualmente mia mamma assume cardioaspirin e pravastatina,oltre ai farmaci per ridurre la pressione.
Grazie ancora!