Utente 178XXX
Salve a tutti! Chiedo un consulto perchè sto avendo i miei primi problemi nella sfera sessuale. Da 4 mesi mi frequento con una ragazza con la quale da alcuni giorni abbiamo provato ad avere dei rapporti. Sono le mie primissime esperienze e devo dire che sono davvero tragiche. Non so il motivo ma purtroppo l'erezione non avviene al 100% e cosa ancor peggiore la durata è pressocchè nulla. Ho provato la penetrazione con un pene non del tutto eretto ritrovandomi una eiaculazione dopo appena 4 secondi dalla penetrazione. La cosa mi crea molti disagi e tutto questo si verifica anche con una stimolazione tramite masturbazione da parte di lei dove la durata non è oltre il minuto. Avevo in mente di utilizzare dei profilattici ritardanti in modo da ritardare un'eventuale eiaculazione ma ho paura che, non avendo un' erezione "completa", intensifichi ulteriormente il problema. Voi cosa consigliate?
P.S. Non ho mai utilizzato profilattici!
Grazie a tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

l'eiaculazione precoce è un sintomo che colpisce circa il 30% della popolazione maschile e che necessita di essere valuta dallo specialista per verificare se esistono delle patologie in grado di determinarla, in alternativa è necessario un consulto psicosessuologico per valutare le cause psicologiche, quindi non faccia "il fai da te" e si consulti con lo specialista andrologo.


Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
Salve. Ho seguito il suo consiglio e oggi ho effettuato una visita presso l'andrologo. Dopo la visita e aver spiegato i miei problemi mi ha prescritto Proxeed NF da prendere ogni 12 ore e il cialis 5 mg. In questi giorni dovrei avere un rapporto ma a dire il vero ho molta paura del cialis per gli effetti collaterali che potrebbe crearmi. Sono un tipo abbastanza ipocondriaco. Secondo voi posso prenderlo in tranquillità??
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
provi ad assumerlo una di queste sere da solo, così potrà confrontarsi con il farmaco e non avrà più timori.

Cordialità
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010

Gentile Ragazzo,
La vita sessuale non è un esame, vissuta così diventa un compito in classe.
Forse qualche colloquio di counselling psico/ sessulogico ed un pò di educazione emozionale e sessuale, l' aiuterebbe a ritrovare la serenità smarrita.
L' eiaculazione precoce è curabilissima, così come le problematiche erettive, soprattutto alla sua giovane età .
Le allego qualche lettura






http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1358/Eiaculazione-precoce
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1190/Eaiculazione-precoce
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/963/Eiaculazione-precoce-

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1593/Mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
segua le indicazioni del suo andrologo e poi se vuole ci faccia sapere.

Ancoracordialità