Utente 299XXX
salve a tutti, innanzitutto ringrazio per l'utilissimo forum di questo sito
mio padre (età 58 anni) dovrà subire un intervento di riparazione o eventuale sostituzione della valvola mitralica a causa di una malformazione congenita.
l'intervento è fissato tra poche settimane, e nel frattempo abbiamo curati vari denti affetti da granulomi e estratto radici (come consigliato dal nostro cardiochirurgo)

è rimasto però un dente cariato, di cui non sappiamo se anch'esso andrebbe "sistemato" per l'intervento, per evitare ipotetiche infezioni, vista la stretta correlazione tra denti e cuore.
sia il nostro dentista che il cardiochirurgo sono stati piuttosto vaghi sulle carie.. per loro era molto importante l'eliminazione di vecchie radici e granulomi

voi cosa consigliate ?

grazie mille per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
La bonifica dentaria preintervento prevede la cura di granulomi periapicali che sono potenziali foci infettivi, pericolosi per la possibilità di endocardite protesica. Il trattamento di una carie è consigliato ma non essenziale. Si può anche rimandare a dopo l'intervento.

Cordiali saluti