Utente 268XXX
Salve,
oggi ho avuto un attacco d'ansia che mi ha provocato strani dolori al petto, non di origine intercostali, ma più sordi e profondi. L'attacco d'ansia si è protratto dalla mattina fino a poche ore fa, e con esso anche questi dolori/fastidi al petto, che cerco di spiegare: sono delle specie di scosse che si espandono dal centro dello sterno e si espandono per tutto il petto. Mi si è creato anche un peso sullo stomaco.
Stamattina all'inizio dell'attacco d'ansia ho misurato la pressione 120 max 89 min con 134 battiti al minuto...
Il problema degli stati d'ansia si protrae ormai da tempo, in passato ho avuto anche attacchi di panico, in seguito ai quali ho effettuato visite cardiologiche (l'ultima a settembre eco ed elettro cardiogramma) che hanno rilevato lieve tachicardia sinusale ed un cuore sano. Ho effettuato anche esami della tiroide risultati negativi.
Soffro anche di reflusso gastroesofageo.
Ho paura che il mio cuore possa risentire di questi stati d'ansia e delle scariche adrenaliniche che essi comportano... Dice che dovrei fare altri accertamenti? O questi dolori sono dovuti solo a stati d'ansia pesanti ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sicuramente è lo stato d'ansia che descrive il suoproblema più importante...e ritengo che lei abbia bisogno di un supporto psicologico, più che di un cardiologo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille per la risposta. In effetti dopo una bella dormita i miei disturbi stamattina sono quasi del tutto spariti.
Sto assumendo delle gocce di tintura madre di biancospino, 10 il giorno e 10 la sera, va bene come posologia ?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non ho esperienza con questi prodotti (sono un cardiologo...) ma se si tratta di rimedi naturali non dovrebbero avere controindicazioni. Chieda a chi li ha consigliati..
Saluti