Utente 928XXX
Salve a tutti.
Sono un ragazzo di 25 anni.
5 mesi fa nella zona perianale sinistra si è formato un ascesso che raggiunse diversi cm di diametro, un bozzo bello grande, che mi mise febbre molto alta e che "esplose" dopo una cura antibiotica per via intramuscolare.
Feci una visita da un chirurgo il quale mi disse che in caso di riformazione ci sarebbe voluta una operazione.
Ora, giorni fa si è verificata la stessa cosa di 5 mesi fa, ossia per un giorno ho avuto prurito all'ano e dal giorno dopo scomparso il prurito si è formata una bolla, ma dopo un paio di giorni ho notato che non è una semplice bolla, o per lo meno credo si tratti di un nuovo ascesso, poichè al tatto sembra sia simile all'altra volta seppur di dimensioni più piccole.
Il medico di famiglia mi ha detto che potrebbe essere ma sarebbe in uno stadio iniziale e mi ha somministrato dell'amoxicillina+a.c. per via orale.
Ora, prendo l'antibiotico da ieri, provo un leggero dolore e sensazione di prurito nella zona dell'ascesso.
Cosa dovrei fare?Andare in ospedale?Attendere e vedere cosa succede con l'antibiotico?
L'ascesso, ammesso che si tratti di ascesso, dovrà "esplodere" o rientrerà da sè?
In sostanza vorrei capire se devo andare di nuovo dal chirurgo e farmi operare o è meglio aspettare...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La terapia antibiotica non è consigliabile nella patologia fistolosa ascessualizzata. Deve pertanto recarsi presso un ambulatorio di chirurgia o meglio di proctologica ospedaliero per una visita specialistica. La terapia della fistola è sempre chirurgica.
[#2] dopo  


dal 2016
Grazie per la risposta.
Il problema, è che non riesco a capire se è un ascesso o altro e nemmeno il mio medico di famiglia me l'ha saputo dire.
A me sembra si trovi comunque nello stesso punto in cui si era formato in precedenza.
Mi par di capire che non ho alternative alla visita dal chirurgo e all'operazione...
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Alla visita chirurgica certamente non ha alternative. Circa l'intervento sarà valutata l'indicazione dopo la visita.