Utente 299XXX
salve la mia domanda un po stupida e imbarazzante: se un ragazzo adolescente, si bagnasse il proprio pene con alcool etilico (quello usato per le ferite), questo perché bagnando con alcool da un lieve bruciore innanzitutto, e una lieve eccitazione; considerando che questo è stato fatto più volte all'età di 14 anni circa; tutto questo poi a distanza di tempo , potrebbe avere qualche effetto negativo? o comunque avere effetti negativi sullo sviluppo del proprio pene?
a distanza di tempo intendo dire che oggi il ragazzo in questione ha 21 anni, ed è preoccupato se quel fatto, ha avuto qualche effetto negativo, sullo sviluppo del pene, considerando che le dimensioni del pene sono: in non erezione 8 , mentre 15 in erezione e poi perché, ed è quello che lo preoccupa di più , il fatto di essere troppo poco eccitato, o comunque non mi eccito molto facilmente, potrebbe dipendere da quello o è solo un problema di paura e stress? o sarebbe opportuno eseguire delle analisi ormonali? o qualche visita per vedere se è tutto regolare ecc?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il tal ragazzo adolescente ha pene di 2 cm più longo della italica media, e sarebbe meglio che evitasse l' alcool etilico che gli secca la pelle, poi quando si tratta di usarlo sul serio son dolori. Altre conseguenze non ce ne sono: si faccia vedere da collega che non sia il caso di utilizzare qualche crema idratanbte.
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
grazie della risposta è stato molto chiaro