Utente 299XXX
Buongiorno,
oggi abbiamo ritirato i risultati dello spermiogramma di mio marito (anni 32, affetto da artrite reumatoide).
I valori:

periodo di astinenza 3 gg
volume 2.5
ph 8
coaguli assenti
tempo di fluidificazione normale
colore grigiastro
viscosità normale
lunghezza filamento 0
numero spermatozoi 41.2 mio
numero spermatozoi nell'eiaculato 103.06
cellule rotonde 0.077
cellule rotonde/spermatozoi 0.19%
emazie assenti
leucociti 219
granuli, cellule di sfaldamento, agglutinazione assenti
vitalità 68% (mentre il giusto va dal 75%in poi)
motilità:
A (rapidi) 0%
B lenti 28%
C quasi immobili 21%
immobili 51%
motilità totale a 60min 49
progressiva totale A+B 28%
MORFOLOGIA
Macrocefali e microcefali 0
Testa vacuolata 4%
Anomalie dell'acrosoma 64%
testa allungata 20%
teste doppie e code doppie 0
immaturi 6%
coda arrotolata 2%
forme tipiche 4%
atipiche 98%

Diagnosi: astenozoospermia.

Sicuramente ora andremo da un andrologo, però vorrei sapere se, in generale, l'astenozoospermia è curabile. A quanto ho capito documentandomi su internet la cosa grave è che gli spermatozoi di tipo A siano assenti, perché sono gli unici in grado di "bucare" l'ovulo.
Stiamo cercando un figlio da qualche mese, i miei esami sono tutti perfetti, quindi credo che tutto derivi da questo problema di scarsa mobilità.
Per quanto non possa essere fatta una diagnosi, potreste dirmi se esistono delle cure? Delle possibilità? O se dobbiamo rassegnarci?

Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

premesso che un esame seminale non permette di fare una diagnosi d'infertilità, ma esprime un dato statistico che completato con una visita specialistica per accertare se esistono delle patologie in grado di interferire sulla fertilità, la motilità che serve ai fini fecondativi è quella progressiva, nel suo caso A+B, che è ridotta, inoltre anche le forme anomale sembrano più alte del minimo, infatti nel suo caso sono il 98% anche se le normali sono il 4%, ma forse nel laboratorio non sapevano fare bene i calcoli matematici e quindi varrebbe la pena confrontarsi con loro.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille. Ho rifatto i calcoli, sono 96% di deformi e 4% di normali, sarà un errore di battitura. Mi sembra di capire che in queste condizioni sia impossibile una gravidanza naturale. Vorrei sapere se in generale esistono delle cure e se con questo "materiale" sarebbe possibile una fecondazione artificiale o se anche con aiuto sarebbero troppo deboli per fecondare l'ovulo. in linea teorica, naturalmente.
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
le ho già risposto che con il semplice esame seminale non è possibile fare diagnosi e per capire se servono delle cure è necessaria una visita.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Grazie e mi scusi. E' solo che dobbiamo aspettare lunedì per andare dal medico di base a farci prescrivere la visita specialistica e poi decidere a quale centro rivolgerci (siamo in prov. Milano e l'esame è stato fatto al San Raffaele) e io sto impazzendo di preoccupazione. A proposito, può consigliarmi un buon centro a Milano o anche in Lombardia? Ho cercato su internet ma è difficile orientarsi.
Grazie di nuovo.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
basta consultare gli specialisti di questo sito.

Ancora cordialità