Utente 285XXX
Gentili Dottori buongiorno,
prima di tutto vorrei ringraziavi anticipatamente per il tempo che vorrete dedicarmi.

Ho 34 anni e sono alla 21+3 settimane di gravidanza, ieri ho fatto la morfologica ed è risultato tutto nella norma tranne per questa segnalazione che vengo a riportare e per la quale vorrei un vostro parere:

Si segnala pielectasia bilaterale con calicectasia dx:
pelvi SX diametro A.P.:4,8mm
pelvi DX diametro A.P.:5,6mm

Mi è stato richiesto un controllo tra circa un mese,e mi è stato anche detto di non preoccuparmi perchè nei maschietti questa "anomalia" si può riscontrare,e trnfenzialmente si risolve da sola alla nascita.

Quello che vorrei chiedervi è cosa comporta questa situazione nel caso un cui non si risolva da sola e quali sono i controlli da eseguire già da adesso.
Inoltre vorrei chiedervi se può essere correlata a problemi cromosomici,e di che tipo.
Mi è venuto il dubbio perchè la mia gravidanza è iniziata con una camera gestazionsle piccola che si è poi normalizzata,e mi venne detto che potevano appunto esserci problemi cromosomici,ma purtroppo a causa di minaccie d'aborto,distacchi di placenta e influenze varie,non ho potuto eseguire nessuna indagine cromosomica.

Mi ero un pò tranquillizzata vedendo che comunque la gravidanza procedeva e in tutte le eco fatte i parametri del feto erano buoni,fino a ieri dove l'esito della morfologica mi ha fatto tornare dubbi e preoccupazioni.

Grazie ancora per il supporto e buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
l'ecografia pre-natale permette di individuare precocemente alcune malformazioni dell'apparato urinario che creano generalmente impaccio la deflusso dell'urina (dopo il completo sviluppo del rene, il feto urina regolarmente all'interno del liquido amniotico). Le malformazioni più comuni sono alte, alla congiunzione tra rene ed uretere, oppure basse quali valvole dell'uretra. La dialatazione riscontrata nel suo bimbo è modesta, pertanto si può senz'altro fare affidamento sull'atteggiamento sereno del nostro Collega. La situazione andrà ovviamente tenuta sotto controllo in occasione delle prossime ecografie programmate.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Dottor Piana grazie mille per la sua celere risposta.

Tra un mese ricontrolleremo il piccolino,però il fatto che anche lei in qualche modo mi ha rassicurato,mi aiuterà ad aspettare questo mese con un pò meno ansia.

Ancora grazie per il sostegno e buona giornata.