Utente 101XXX
Buongiorno, ho letto gli altri consulti ma avrei bisogno di averne uno personalizzato. Ho 48 anni e sono un paio di mesi che soffro di palpitazioni a riposo, soprattutto la notte vengo svegliata dal mio battito cardiaco nell'orecchio sinistro che non mi fa dormire. Ho fatto ovviamente subuto un'elettrocardiogramma che per fotuna è risultato nella norma ma le palpitazioni continuano. Il mio medico dice che non è nulla di grave, ma io mi sto preoccupando. Secondo voi dovrei fare altri approfondimenti? Eventualmente misurarle con un cardiofrequenzimetro? Io le ho contate e sembrano nella norma (le più alte sono state di 90 battiti/minuto). Tra 2 settimane parto per un viaggio in aereo (lungo). E' pericoloso l'aereo con le palpitazioni? Dovrei prendere degli accorgimenti? E il fatto che le sento nell'orecchio cosa significa? Dovrei andare da un otorinolaringoiatra? Grazie mille per l'attenzione.
Un saluto cordiale.



[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Mi sembra che lei stia vivendo conansia una condizione che difficilmente potrà risultare non normale. Se proprio vuole e per tranquillizzarsi definitivamente può fare un Holter ECG delle 24 h.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille dottore per la sua risposta tempestiva. Quindi mi ha voluto dire che è tutta questione di ansia e non vi è un reale periocolo cardiaco? Comunque seguirò il suo consiglio.
Grazie ancora

Buona giornata.