Utente 299XXX
Nel lontano 1998 durante una visita del lavoro il medico mi aveva sentito un
soffio al cuore, però all'epoca non ne avevo accertato l'entità con un
ecocardiogramma.
A Ottobre 2012 per accertamenti dato che stavo praticando
attività sportiva a livello amatoriale mi sono sottoposto ai seguenti esami :
(ecg) R.S normofrequente lieve ritardo di conduzione interventricolare - non
alterazioni significative della ripolarizzazione. pressione 130/70 e 69
battiti a riposo
(ecocardio) camera ventricolare sx nei limiti (edd49mm) spessore settale
basale (10,5mm) perietale(10mm) pseudocorda a tendina a livello apicale. non
evidenti alterazioni della cinetica segmentaria del VS (ef globale 56%)
Mitrale normocinetica normoconformata; al cd jet da rigurgito valvolare di
entita minima (+) rapporto e/a fisiologico (dt:220 msec)
Bulbo aotrico nei limiti 33mm con semilunari normoconformate e buona apertura
sistolica box aortico 18mm velocita max 135 cm sec. al cd non evidenti jet da
rigurgito valvolare. aorta ascendente 32 mm.
Atrio sinistro nei limiti area atriale apicale 16,5 cmq Sezioni destre nei
limiti come dimensioni con jet da rigurgito tricuspidale di entità lieve
(+/++++)e stima della pressione sistolica polmonare di picco di circa 28 mmhg.
pericardio ndn.
(test da sforzo) alla bicicletta negativo per ischemie inducibili con
pressione 130/70 e 70 battiti a riposo 25w alla volta fino a 200w con pressione
185/80 frequenza 159 Recuperi r1 170/70 fr 127 r2 150/80 fr 109 e r3 120/80 fr
97 dp max 29.415.
Il 4 aprile 2013 ho ripetuto ecg e ecocardiogramma .
(ecg) invariato e anche la pressione
(ecocardio) camera ventricolare sx nei limiti (edd50mm) spessore settale
basale (10,5mm) perietale(10mm) pseudocorda a tendina a livello apicale. non
evidenti alterazioni della cinetica segmentaria del VS (ef globale 56%)
Mitrale normocinetica normoconformata; al cd jet da rigurgito valvolare di
entita minima (+) rapporto e/a fisiologico (dt:230 msec)
Bulbo aotrico nei limiti 33mm con semilunari normoconformate e buona apertura
sistolica box aortico 17 mm velocita max 125 cm sec. al cd non evidenti jet da
rigurgito valvolare. aorta ascendente 32 mm.
Atrio sinistro nei limiti area atriale apicale 17,5 cmq Sezioni destre nei
limiti come dimensioni con jet da rigurgito tricuspidale di entità lieve
(+/++++)e stima della pressione sistolica polmonare di picco di circa 26 mmhg.
jet da rigurgito polmonare di grado lieve(+) pericardio nds.
il medico mi ha detto di continuare con l'attività fisica e ricontrollare fra
1 anno la situazione con un ecocardiogramma.
Un informazione in piu, mia madre che ha 60 anni ha anche lei un ritardo di conduzione e rigurgiti di grado lieve sulle 4 valvole, non so se possa esserle di aiuto per delineare meglio la situazione.
Lei cosa ne pensa? Mi sa indicare che frequenza non devo oltrepassare per non recare danni ulteriori?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da cio che lei scrive lei ha un ECG ,un ecografia cardiaca ed unA prova da sforzo nei limiti.
Complimenti
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della risposta.
Quindi i tre rigurgiti valvolari accompagnati dal ritardo di conduzione in un quadro di questo genere non sono motivo di particolare preoccupazione?
Consiglia o sconsiglia attività fisica?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha un ecografia cardiaca ed un ECG normali e pertanto deve condurre un regime di vita normale; l'attivita' fisica e' consigliabile come a tutti come il camminare a passo svelto almeno un' ora al giorno, bicicletta, nuoto...
Arrivederci
cecchini