Utente 508XXX
Buongiorno dottore, ho 24 anni e da 4 ho l'osteoporosi, arrivata purtroppo in seguito ad un'amenorrea di 2 anni e mezzo.Il prof Isai delle MOlinette di Torino mi ha detto che è un osteoporosi ferma a quello stadio e cosi rimarrà fino alla menopausa se il ciclo si presenta sempre regolare.Data la mia giovane età non mi ha voluto dare alendronato o bifosfonati ma solo calcio+vitd3 a giorni alterni.Io però ho letto di farmaci a base di ranelato di stronzio che hanno ottenuto buoni risultati sulla mineralizzazione dell'osso.Perchè io devo aspettare fino alla menopausa per curarmi?Ho paura di fratturarmi prima e vorrei curarmi ora.La prego mi consigli

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
i farmaci di sintesi contro l'osteoporosi oltre alla possibilità che manifestino effetti collaterali spiacevoli, non sono assolutamente prescrivibili data la sua età come correttamente indicato dal Collega.
Però la riduzione della densità di massa ossea che nel tempo conduce alla manifestazione di questo disturbo e dei sintomi associati (aumento del rischio di fratture, dolore in futuro) può essere efficacemente contrastata seguendo adeguate norme alimentari e comportamentali unite all'integrazione di quegli elementi che insieme al calcio concorrono a mantenere elasticità e durezza dell'osso; il tutto senza aspettare di giungere alla menopausa.
Dedicarsi ad una attività fisica costante, esporsi ai raggi solari, non fumare e bere poco caffè, preferire l'assunzione di alimenti con proprietà alcalinizzanti (un eccesso di radicali acidi conduce a deplezione della matrice ossea), integrare con magnesio e silicio la quota di calcio quotidiana prevista per sesso e per età, assumere probiotici; a questi che sono gli elementi fondamentali possiamo aggiungere i rimedi omeopatici che regolano il metabolismo in favore della salute delle ossa (le calcaree, silicea).
E' sempre necessaria la supervisione del medico che valuta questi fattori ed adegua la terapia alle esigenze di ogni singolo paziente.
Cari saluti.