Utente 299XXX
Buonasera Dottore,
ho contratto la Sifilide, ma non conosco effettivamente da quando, nel mese di Febbraio donando il sangue sono risultato positivo al test della Sifilide.
L'infettivologo mi ha fatto fare i seguenti esami :

Tpha risutlato positivo con 1:1250
Vdrl risultato positivo con 1:20

Mi ha detto il medico che non sa da quando ho contratto la sifilide e che sono un soggetto infetto. Lei è daccordo con questa affermazione ?
Inoltre il medico mi ha prescritto per 14 gg Rocefin intramuscolare per poi ripetere dopo un mese di nuovo i test ( Tpha e Vdrl).
La terapia prescritta è corretta ?
In attesa di una risposta
Distinti Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

non possiamo e non vogliamo commentare le diangosi e le terapie dei colleghi da una sede telematica, ma possiamo dirle che se questi sono i primi esami di sifilide che lei effettua, i dati parlano chiaramente di positività: la terapia deve essere solitamente di I scelta e solo dopo di II scelta; chiarisca magari questo aspetto con il Venereologo, considerando che ad oggi le benzilpenicilline sono i farmaci più adatti alla cura della fase attiva.

saluti cari
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera,
La ringrazio della risposta, in merito alle benzilpenicilline il medico me l'aveva prescritta ma purtroppo non avendola trovata mia ha dato la rocefin in alternativa.
Comunque ho rifatto le analisi dopo le rocefin ( 14 iniezioni) ecco i nuovi valori :

TPHA 1 : 640
VDRL 1 : 8

Il mio medico è rimasto abbastanza soddisfatto dicendo che la cura sta facendo effetto, mi ha riferito che devo rifare subito un nuovo ciclo con Rocefin per altri 14 gg.

Grazie e Buona serata