Utente 145XXX
Egregi Dr,
Le scrivo per sapere se negli ultimi 2 anni
sono state fatte nuove scoperte sulla cura dell'anisocoria.
La mia fidanzata di 35 anni ne soffre da circa 3 anni,quando d improvviso e
senza aver subito traumi,ha iniziato ad avere la pupilla sinistra che si
dilatava in maniera anomala e casuale.
Tutto ciò le sta provocando continui forti mal di testa,spesso accompagnato
da forte dolore all' occhio sinistro (dice di sentirsi come una pressione
sull' occhio),rendendole la vita un inferno.
Ha svolto tutte le visite del caso:
-visita oculistica
-visita neurologica
-visita oculistica presso altro specialista
-ecografia degli occhi
-risonanza magnetica con mezzo di contrasto
-campo visivo
Ma dagli esami non é emersa nessuna patologia .
Gli oculisti hanno sentenziato che non vi é alcuna cura e che forse il
problema potrebbe riassorbirsi con l età ,ma senza nessuna certezza .
Si deve quindi davvero rassegnare ,o ritiene che vi possano essere ulteriori
esami /cure per almeno lenire i sintomi così debilitanti ?
Ringraziandovi infinitamente per l attenzione e confidando in una risposta
propositiva,vi porgo i più cordiali saluti.


[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
esiste la possibilita' di inserire una PROTESI IRIDEA
ma meglio che il consulto lo richieda la persona interessata non crede??