Utente 252XXX
Buon giorno, desidererei un chiarimento circa il decorso post-operatorio di un intervento di ernia inguinale destra che ha subito mio padre esattamente 4 giorni fa. Il secondo giorno dell'intervento è comparsa febbre 37,5°- 38° e mio padre ha assunto paracetamolo 1000 mg come da prescrizione in caso di dolore. Non è stato prescritto alcun antibiotico. La febbre è costante,i dolori anche ma soprattutto la zona genitale (testicoli e pene) è interamente ricoperta di ematoma, come tumefatta e gonfia. I testicoli sono molto gonfi e l'ematoma continua ad allargarsi, scendendo fino all'attaccatura dell'ano. Mio padre, domani, ha la medicazione ma vorrei sapere se è il caso di un fare un pronto soccorso e se queste complicanze rientrano nel decorso comune o sono un caso da considerare a parte. Ringrazio per l'attenzione.
Buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non rientrano.Va visitato subito,anche in pronto soccorso.