Utente 346XXX
Buonasera, scrivo a voi perché sono veramente stanca di stare male! Adesso avverto un dolore sotto l orecchio destro che arriva fino alla nuca e dietro gola , non fa nemmeno a toccarmi . Per l ottorino dolore di origine reumatica ho fatto pure l ecografia parotidea e ho dei linfonodi di un cm. Sono preoccupata perché ho paura che sia linfoma . Ho dolore al collo anche quando apro la bocca per controllarmi la tonsilla sinistra che da mesi ha una cripta che si riempie sistematicamente . Sono stata da immunologo ma mi ha snobbato per tutti gli esami fatti eppure e' il migliore della mia città come importanza intendo.. Sono veramente stufa di stare male e nn essere presa sul serio. Ho un ipergammaglobulinemia policlonale trovata in seguito a immunoglobuline alte e catene lamba un po' più alte e proteine gamma più alte . Massimo 18 e io 22. Sono stanca senza forze e questo dolore che mi prende il collo.
Ho paura di avere qualche forma leucemica. L emocromo va bene ma oltre all ipergammaglobulinemia ho gli ANA presenti anche se bassi, tiroidite d hashimoto con valori compensati bene dall eutirox, anticardiolipina igg, virus eipsne barr igg sempre più alto da anni e anni .. Ca15.3 più alto del range. Capogiri! Ma possibile che siano i linfonodi magari a farmi far male al collo!! Io nn c e la faccio più ! Ho fatto e speso tantissimo in visite e nn sono giunta a nulla. In più questo immunologo famoso non mi ha fatto dire nemmeno il sintomi del collo che rideva per tutti gli esami fatti prendendomi da ipocondriaca .domanidovrei pure partire per un viaggio e sono preoccupata per questo fastidio che mi aumenta se mastico l parlo
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, poiché riferisce un problema che é in essere da tempo nonostante si sia già sottoposta alle indagini e alle cure del caso, , le consiglio di considerare anche un'ipotesi solitamente trascurata:
Nel suo messaggio parla di dolore all'orecchio, al collo, di capogiri, e di uan situazione generale sostanzialmente incompresa.
Potrebbe essere utile considerare l'opportunità di rimuovere l'eventuale conflitto tra condilo mandibolare e l'orecchio medio.
Del resto anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria non sono sostenuti da problemi otologici , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione. Il dolore inspiegabile all’orecchio e la vertigine di questi sintomi sono fra i più tipici.
Per questo le consiglio di consultare anche un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) .

Le suggerirei di dare anche un'occhiata agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Cordiali saluti ed auguri.

http://www.medicitalia.it/minforma/Otorinolaringoiatria/961/Otite-che-non-guarisce-colpa-dei-denti
http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html

http://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/934/La-cefalea-che-viene-dalla-bocca

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1217-parotite-ricorrente-calcoli-salivari-colpa-denti.html

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
l