Utente 299XXX
Salve. Vi riporto la situazione scritta ieri su un altro sito.
" Ieri notte sono inciampata sulle scale, ho sbattuto l'anulare al gradino... il dito era 3 volte più grosso del normale, avevo anche le altre dita gonfie ed era tutto rosso, mi faceva male ma non esageratamente. Sta mattina ci ho messo il giaccio visto che era ancora gonfio, e si è scolorito, prima era marrone ora è leggermente arrossato ma è ancora gonfio (di meno di ieri). I movimenti del dito sono limitati. Esattamente la parte opposta della nocca (sul palmo) sta diventando sempre più nero ma il rossore del resto della mano si è attenuato. I miei genitori si rifiutano di portarmi al pronto soccorso visto che il dito un po' lo muovo ma io sono preoccupata... Secondo voi è possibile che abbia una microfrattura? Ho 14 anni.
Dimenticavo di dire che se premo nelle aree interessate provo dolore."

La caduta è successa domenica sera. Ho convinto i miei genitori a portarmi dalla guardia medica che ha detto che potrebbe esserci una fratturina del dito o del IV metacarpo e che era necessaria una lastra per confermare il tutto. Mio padre non è ancora d'accordo... Ieri notte però sono stata finalmente al pronto soccorso e non c'è stato tempo per fare la lastra perchè c'erano casi più gravi, così mi hanno fasciato la mano e mi hanno detto di andare questa mattina per fare questa lastra e accertarsi che non ci siano fratture. Tornata a casa mio padre mi ha costretta a toglierla perchè a parer suo era inutile tenerla visto che il dito lo muovevo un po'. Ora l'anulare è leggermente gonfio alla base e nei punti dove c'è il rossore, riesco a muoverlo ma non a fare il pugno ( sento "tirare" immagino sia a causa del gonfiore...) posso tirarlo ma non spingerlo, mi causa un po' di dolore... Lo sento indolenzito e come ho detto prima, nel palmo, sotto la base è un po' annerito. Se schiaccio il dito o la "testa" (credo si dica così, comunque nell'articolazione tra metacarpo e falange) del IV metacarpo mi fa abbastanza male ma è tutto sopportabile. Secondo Voi è possibile avere una microfrattura o una forte contusione? Vi ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Amica,

ovviamente devi fare una radiografia del dito (meglio 3 proiezioni invece che le solite 2): insisti con i tuoi genitori, in quanto il rischio che ci sia una frattura esiste.

Il fatto che in parte il dito si muova e che il dolore è in lieve attenuazione non vuol dire nulla.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio tanto per la risposta e la aggiorno. Domani mia madre prenoterà la radiografia per farla poi all'ospedale... Sa se solitamente i tempi sono molto lunghi? E poi dovrò specificare al dottore che voglio fare 3 proiezioni anzichè 2?
Oh, un'ultima cosa... Devo tenere l'anulare fermo in qualche modo? Ad esempio, lo attacco al mignolo con una benda adesiva? La ringrazio ancora.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Nel dubbio, unisca con un cerotto le ultime 2 dita.

Provi a dirlo al medico (delle 3 proiezioni), sperando che non si "offenda"....
[#4] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio! La aggiornerò...
Buona serata.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Lo stesso.
[#6] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Salve.

Oggi mia madre è andata a prenotare le radiografie... Sono per il 23 maggio. Io a questo punto mi chiedo... Che senso ha farle così tardi? Fino ad allora la frattura si sarà già saldata e pure male. Comunque il rossore (non è rosso ma è marrone/rosa molto chiaro , probabilmente si starà riassorbendo l'ematoma) e il gonfiore sul dorso della mano è quasi nullo come il dolore... Sul palmo la parte "annerita" c'è ancora, se schiaccio l'osso mi fa male, quando schiaccio l'anulare sento dolore al lato destro e alla base... E quando chiudo il pugno mi fa leggermente male. E nient'altro. A volte quando tolgo il cerotto per far respirare un po' la pelle e uso la mano, la parte della base del dito e la nocca si riscalda e si gonfia poco poco.
La ringrazio per la disponibilità.

Buona giornata.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Purtroppo, fino a quando non si esegue l'Rx, non si può dire nulla.
[#8] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Va bene... La ringrazio.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Nulla.