Utente 228XXX
Salve , premetto che già ho letto di cosa tratta questa sindrome(sindrome di zollinger) , però vorrei delle risposte più chiare , la mia ragazza ha problemi di digestione da circa 4 anni , nel senso che ha fame però appena mangia anche con poche porzioni di cibo , ha senso di vomito fortissimo ,bruciore allo stomaco e all'esofago , tachicardia , e abbassamento di pressione. infatti è dimagrita un bel po e quasi quasi ha anche paura del cibo , oggi il medico chirurgo , ha visto un esame effettuato con la pasta baritata , e intanto gli ha detto che ha l'ernia Iatale , e poi che ha una forma dello stomaco un po strana , e fino qui tutto ok , in oltre una cosa che credo sia importante non sottovalutare che all'età di 19 anni la mia ragazza ha avuto un ulcera peptidica , detta ULCERA FORREST ecco , quest 'ultima curata con dei farmaci , ma che secondo il medico era dovuta dallo stress , infatti per questo motivo è stata mandata dritta dalla psicologa dell'ospedale perchè pensavano fosse anoressica (solo per il fatto che vomitava e non voleva mangiare per paura), infatti l'hanno imbottita di psicofarmaci , oggi abbiamo avuto la gioia di sapere che la mia ragazza non ha mai sofferto di anoressia , ma che se andavano fino infondo cosa che faremo in questi mesi si sapra cosa ce sotto. il dottore visto i sintomi che ha la mia ragazza ,presume la sindrome di zollinger ma non si è voluto prolungare se prima non ha eseguito gli esami adeguti (spero che sbagli , perchè ho letto che si tratta di un acido provocato da un tumore) , vorrei avere un parere in base alle informazioni che ho dato. Poi che dire a Palermo ce la malasanità , si sa da un pezzo , però non faccio di tutti un erba un fascio (non ammetto che una persona sia stata curata con dei psicofarmaci , quando non c'era bisogno... forse poca voglia di lavorare? sbagliare si ok è umano ma non sopra la vita delle persone) , la cosa che mi interessa comunque è sapere se questa sindrome per una ragazza di 23 anni è pericolosa o meno , anche perchè per la gastroscopia dobbiamo aspettare un mese a partire da oggi e in oltre altri mesi per esami più specifici detti dolorosissimi dal medico.Grazie in anticipo per la vostra/e risposte buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Invece di pensare a tale sindrome si è pensato ad un semplice reflusso gastroesofageo ? La sua ragazza ha eseguto un trattamento con farmaci antisecretivi ?

Cordialmente

[#2] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
E' una malattia molto rara. L' esame dirimente è un esame del sangue detto gastrinemia. Se quello è alterato puo' essere considerata. Auguri!
[#3] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Vi ringrazio per aver risposto alla mia domanda , Dr. Felice Cosentino , la mia ragazza ha provato qualunque medicina , addirittura prendeva anche delle compresse con il nome Lucen , lanzoprazolo e adesso pantorc , ilo gaviscon non lo sopporta perchè le stimola eccessivamente il vomito , comunque una cosa che ho dimenticato è che la mia ragazza soffre di stitichezza acuta , infatti per l'evaquazione fecale usa le pompette adattte.ciò constituisce un problema tale da arrivare alla sindrome di zollinger? Grazie ancora saluti.
[#4] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


>> ciò constituisce un problema tale da arrivare alla sindrome di zollinger? <<

Non comprendo.

Ad ogni modo credo che bisogna attendere l'esito degli esami in corso (gastrinemia ?) per capire se si è di fronte ad una Zollinger (ma ho qualche dubbio..).

Saluti