Utente 300XXX
Ho ritirato i risultati della scintigrafia fatta da mio padre 82 enne, il risultato è il seguente: Lo studio mostra un'area di ipocaptazione in sede infero-laterale medio-basale, lo studio da stress mostra una significativa dilatazione del ventricolo sinistro con diffusi segni di ipoperfunzione subendocardica in sede antero-settale; assenza di modificazioni in sede infero-laterale. FE post-stress=38%; diffusi segni di ipocinesia parietale, tardocinesi settale post-pericardiotomia. Conclusioni: necrosi infero-laterale con segni di diffusa ischemia antero-settale; riduzione della funzionalità ventricolare sinistra. Premetto che mio padre ha subito un'infarto al ventricolo destro cui ha fatto seguito l'intervento con applicazione di tre bypass. Andrò a sottoporre i risultati della scintigrafia presso l'ospedale che lo tiene sotto controllo, ma sono molto preoccupato e volevo capire meglio di cosa si tratta è soprattutto mi sembra di capire che potrebbe essere necessaria una coronografia e forse un nuovo intervento chirurgico. Nell'eventualità vista l'età di mio padre potrebbero esserci problemi ? Ed ancora in questa situazione corre rischi ? Deve evitare qualsiasi tipo di sforzo come ad esempio acquistare i cestelli di acqua al supermercato ? Grazie fin da ora per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
A mio giudizio suo padre deve fare una coronarografia di controllo. Qualunque altra decisione terapeutica e la valutazione dei rischi che suo padre può correre dipenderanno dai risultati di questa indagine.
Cordialità