Utente 297XXX
Salve,
poco tempo fa con una ragazza, ho praticato sesso con preservativo. prima di terminare il rapporto, ho tolto il preservativo ed ho eiaculato sul suo sterno. Finito ho asciugato lo sperma con uno straccio ed ho pulito la ragazza con una salvietta igienica per intimo. La mia perplessità è che lei si è fatta una doccia. Possibile che gli spermatozoi (immagino ormai inattivi e morti) possano con l'acqua aver raggiunto la vagina?
con questo aggiungo che era al 6 giorno di ciclo.
Ovviamente non è una pratica sicura, ma sarebbe possibile che gli spermatozoi (immagino ormai inattivi e morti) possano con l'acqua aver raggiunto la vagina?

grazie mille per il chiarimento

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dal suo racconto, personalmente non ritengo che vi siano rischi di concepimento.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2013
Una ultima curiosità:

eiaculare sul corpo della ragazza e poi pulire il liquido con asciugamano e salviette, rende comunque una sicura inattività/uccisione degli spermatozoi?

Grazie mille ancora
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
dipende sempre come si pulisce e comunque se avviene correttamente non dovrebbero esserci problemi.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2013
Salve, scrivo in merito allo stesso fatto. Il giorno 23 del ciclo la ragazza ha avvertito il pizzico dell'ovulazione. I nostri rapporti sono terminati 17 giorni prima e sempre protetti. Adesso siamo al giorno 14 dopo che ha avvertito il pizzico all'ovaia e il totale al giorno 37 ma del ciclo ancora nessuna traccia. Ne i vari dolori. Può quindi la fase luteica essere più lunga? Mi consiglia un test? Il rapporto dove le ho eiaculato sul seno, era al giorno 6 del ciclo con ancora il ciclo. Poi più nessun rapporto. Attendo un parere grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
personalmente ho già espresso il mio pensiero e comunque faccia eseguire un test di gravidanza già dal primo giorno di ritardo.

Cordialità
[#6] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2013
Salve, innanzi tutto grazie per i suoi interventi. Ieri di prima mattina abbiamo eseguito un test di gravidanza, sulle urine, con esito negativo. A questo punto, dato che il ciclo è già a 44 giorni, è probabile un ciclo saltato? Il suo è un ciclo variabile che oscilla dai 31 ai 39 giorni. Adesso che le paure sono andate via su una possibile gravidanza, resta solo da attendere il ciclo.
Grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
La penso come i colleghi che mi hanno preceduto cmq tutto è possibile!
[#8] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2013
Salve, oggi è arrivato il ciclo, dopo ben 45 giorni. In questi casi si parla di ritardo o di ciclo saltato? Grazie per il vostro supporto.
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
provi a consultarsi con i colleghi ginecologi, spiegando dettagliatamente quello che ci ha raccontato ......, e poi ci faccia sapere se si tratta di SALTO o RITARDO, sa in un caso come questo è molto importante saperlo, anzi direi essenziale.

Ancora cordialità