Utente 110XXX
Buongiorno,
Vi scrivo per avere un vostro parere in merito ai risultati degli esami effettuati l'altro giorno.
Premetto che sono alla 7 settimana di gravidanza e il ginecologo mi ha fatto fare una serie di esami.
C'è un valore che mi preoccupa:

S-Ac-ANTI-CITOMEGALOVIRUS IgM ----- negativo

S-Ac-ANTI-CITOMEGALOVIRUS IgG ----- 2884,0 U/ml
con valori di riferimento:
Negativo: <0,5
Indeterminato: 0,5 - 1,0
Reattivo: >1,0

Sono un po' preoccupata per quel valore, essendo molto alto.
So che al momento il virus non è presente, ma il valore IgG mi spaventa lo stesso essendo molto alto.... cosa può comportare?
Il ginecologo mi dice che essendo positivo sono immune, ma il mio medico di base dice il contrario, e cioè che lo posso prendere un'altra volta ... a chi devo credere? devo fare altri accertamenti?
Grazie e saluti
Elena C.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
perdoni il ritardo con cui replichiamo.
La presenza di IgG in assenza di IgM indica solo una "vecchia" esposizione al virus; il fatto che il «valore» sia «alto» non significa nulla.
Senz'altro esiste la possibilità di reinfettarsi con il CMV ma non c'è motivo di pensare che tale evento sia in grado di avere conseguenze sul feto, dal momento che questi stessi esami indicherebbero una capacità di risposta efficace.
Saluti,