Utente 170XXX
Egregi dottori
vorrei gentilmente conoscere il vostro parere sull'esito di un ecg da sforzo da me effettuato:
Fase stadio durata carico(W)giri carico(METS) DP BEV P.ARTER FC
Pretest 00:35 0 0 1.0 132 0 135/80 93
esercizio stadio 1 02:00 25 58 2.0 198 0 170/90 117
stadio 2 02:00 50 54 3.2 245 0 190/100 129
stadio 3 01:38 75 54 4.1 305 0 220/100 139
recupero 05:33 0 0 1.0 137 0 150/80106
130/80 104
WHO Durata esercizio 05:37 FC max 139 85% max prevista di 165
PA max 220/100 DP max 305 Interruzione esame FC obiettiva raggiunta, Aumento patologico pressione sanguigna
SOMMARIO: ECG a riposo normale. Capacità funzionale corrispondente all'età Variazione PA sotto sforzo forte PA a riposo normale. Disturbi di tipo angina pectoris: nessuno. Aritmia: nessuna. Variazione tratto ST. nessuna. IMPRESSIONE COMPLESSIVA: Prova da sforzo normale.
RIASSUNTO: Test ergometrico massimale negativo per segni e sintomi di ischemia inducibile. Profilo pressorio di tipo ipertensivo.

Premetto che sono in terapia con congescor 1.25 due cps al giorno e doxazosina 2 mg una cps alla sera. Normalmente la mia FC varia tra 60-65 bpm e la PA al mattino è di 120/80 mentre la sera arriva max a 140/85. Purtroppo faccio un lavoro molto sedentario e una vita molto sedentaria...in pratica moto zero... Comunque tutti i parametri ematologici (colesterolo totale HDL e LDL) sono nella norma ad eccezione dell'omocisteina che è di 22,7 e che sto trattanto assumendo folati.
In attesa di un vostro parere su questo referto, colgo l'occasione per porgere cordiali saluti.
Angelo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Esame nella norma ma indicativo di un controllo non ottimale, soprattutto sotto sforzo dei valori pressori. E' probabile che la terapia farmacologica possa esser modificata. Ne parli con il collega che la segue.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Egr dott. Martino La ringrazio per la tempestiva risposta. Sono stato dal cardiologo che mi segue, mi ha consigliato, prima di modificare la terapia, di effettuare un holter pressorio delle 24 ore. Secondo lui il picco di pressione sotto sforzo è dovuto al fatto che faccio una vita molto sedentaria e che comunque i valori basali a riposo sono perfettamente nella norma. Mi ha detto che il quadro ecocardiografico è discreto, infatti nell'ultimo ecocardiogramma fatto un mese fa si evidenziava solamente una lieve ipertrofia del ventricolo sx e che questa situazione è stabile da circa 5 anni. Lei cosa ne pensa? E' utile fare un holter pressorio delle 24 ore per valutare l'efficacia della terapia in atto?
La ringrazio e La saluto cordialmente.
Angelo.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Sicuramente si. Saluti