Utente 122XXX
Salve Dottori, volevo delle info riguardo al mio problema. Sono affetto da Sindrome di kallmann e da circa 11 mesi sono in terapia con testoviron. Siccome lamento da sempre problemi relativi alle dimensioni( dato che il pene è rimasto fermo ai 14 anni),sono sotto antidepressivi da 3 anni, che non mi hanno risolto quasi nulla dato che il problema persiste, volevo chiedervi una cosa. Attualmente con la terapia che sto facendo ogni 21 gg il testosterone è tornato nel range di normalità, ma fsh ed lh si sono quasi azzerati. E' normale una condizione del genere?? O insieme al testosterone devo adottare anche la terapia delle gonadotropine?Volevo sapere se al posto del testoviron si potrebbe utilizzare il nebid???

Grazie a tutti i Dottori
Un cordiale Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.le utente

sulla sindrome da lei citata le avevo già risposto in un precedente post, dove le sottolineai le caratteristiche di tale sindrome (pene piccolo ecc.) e l'aspetto endocrino con gonadotropine basse che nel suo caso vengono ulteriormente abbassate dall'uso del testoviron. Per la terapia come già le avevo detto o usa del testosterone oppure usa delle gonadotropine, e comunque sarà lo specialista a valutarlo. Tra testoviron e nebid, cambia il tempo di assunzione, ma anche in questo caso sarà lo specialista che conosce la sua situazione endocrina a darle i migliori consigli.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottor Maretti, mi ha levato quest'altro dubbio. Siccome sto parlando con altra gente affetta da stessa sindrome con i vari casi e le varie terapie mi sono sorti questi dubbi. Un ultima cosa Dottore, dato che lei è anche sessuologo, come dovrei affrontare questa problematica delle dimensioni? Ho quasi 24 anni, il pene appunto piccolo ( 9-10 cm di lunghezza in erezione) e non ho mai avuto una ragazza. Non riesco proprio ad avvicinarmi a nessuno. Non ho autostima, non ho sicurezza...non mi ritengo uomo, e mi sento tanto diverso dagli altri, a prescindere dal fatto dei caratteri secondari di barba ecc. Quelle poche volte che mi trovo in giro accuso sempre il colpo, e muoio dentro. Ho solo tanta rabbia dentro. Mi sento cosi da una vita, da quando mi sono accorto che qualcosa la sotto non cresceva.

Grazie ancora per l'assistenza Dottore.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

a queste domande hanno ampiamente risposto nei suoi post, vari professionisti di cui condivido le risposte.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio comunque Dottor Maretti. Proverò a spiegare il mio disagio ai medici che mi stanno seguendo

Cordiali Saluti.