Login | Registrati | Recupera password
0/0

Gengive che si ritirano..

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012

    Gengive che si ritirano..

    Salve! Vorrei sapere un vostro parere!
    Faccio ogni anno, anno e mezzo,( come capita) la visita ed eventuale pulizia dei denti via ASL e 2 dottori mi hanno detto che ho le gengive che si ritirano un pò e che devo curare bene l'igiene orale ( infatti se la trascuro le gengive mi sanguinano e poi a lungo andare mi fanno anche male,ma questo se arrivo a trascurarle bene bene e purtroppo mi è capitato) addirittura uno mi ha detto ogni 6 mesi, ma io non sono d'accordo..credo che i denti si rovinino.. Poi mi è stato detto che ho anche un pochino il fatto che la parte di sopra dei denti non combacia precisamente con quella di sotto e questo è anche un ulteriore sforzo per i denti e gengive e nella masticazione, è vero?? Quindi in questo periodo la mia cura è l'igiene e l'uso del collutorio Meridol per gengive irritate.. C'è qualcos'altro di meglio ancora??

    Grazie mille



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 536 Odontoiatra
    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,
    in maniera sintetica si può dire che le gengive possono ritirarsi o per un trauma da errato spazzolamento, e questo si verifica solo su alcuni denti, in particolare canini e premorali, o a causa della malattia parodontale, che provoca la perdita di osso intorno al dente e di conseguenza l'abbassamento delle gengive e la formazione di tasche.
    Un'igiene orale scorretta, facilitando l'accumulodi placca e di tartaro, provoca la gengivite la cui manifestazione principale è il sanguinamento.
    Segua i consigli dei medici, anche se un approfondimento per escludere la malattia parodontale sarebbe opportuno, tramite rx panoramica e poi, dove necessario, quelle endorali, sondaggio parodontale, detartrasi.
    Da quello che ha scritto è probabile che Lei soffra anche di una malocclusione, se identi superiori non combaciano perfettamente con quelli inferiori, anche questa condizione può essere causa talvolta di lesioni e patologie gengivali
    Cordiali Saluti




    http://dottorcataldopalomba.beepworld.it Questa risposta ha a scopo puramente informativo e non ha valore di diagnosi o trattamento terapeutico.

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    Gentile Dottore,intanto grazie mille per il riscontro, infatti da quando applico lo spazzolamento verticale, dal basso verso l'alto, massaggiando anche le gengive e restando più tempo il sanguinamento non c'è più.. li spazzolo 3 volte al giorno e uso il collutorio meridol. Come dicevo non devo trascurali nella giornata perché subito mi sento la bocca a disagio è come se i famosi batteri li sentissi vivi..magari è una suggestione dettata anche dal fatto che abituata a lavarli 3 volte al dì, mi procura! Volevo chiederle se si può, se sostituissi Meridol per la naturale rigenerazione delle gengive irritate a Listerine delicato è consigliabile??
    Grazie



Discussioni Simili

  1. Dolore gengivale e mandibolare
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08/05/2013, 09:43
  2. Epulide: cosa fare
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15/03/2013, 20:13
  3. Esame radiografico full endorale
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13/02/2013, 20:40
  4. Colluttorio
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 04/02/2013, 11:42
  5. Cessato sanguinamento gengivale
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24/01/2013, 19:59
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,06        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896