Utente 267XXX
Salve dottori,
mio marito domenica scorsa e stato ricoverato per via di mal di petto, febbre alta, vomito, dolori muscolari e la diagnosi e stata una Miocardite. Domenica notte all ospedale e ritornato il maldipetto e i battiti sul moritor erano in movimento. Hanno subito messo delle flebo e gli hanno effettuato una coronarografia. Al cuore era tutto apposto, meno l´infiammazione che aveva portato a questo scompenso. Fino ad allora ha reagito bene alla terapia e oggi verrá dimesso.

Volevo chiedervi consigli per favorire la sua guarigione, e cose che non dovrebbe fare per evitare una ricaduta. mio marito a 28 anni e fa il parrucchiere.

La cosa che mi mette un pó in pensiero e che la nostra piccolina di due anni stanotte ha avuto febbre a 39 credo per via di un infiammazzione alla gola, ma ha anche un orticaria da questa notte. E pericoloso tenerla nella stessa casa assieme al padre dato che ancora non se ne uscito del tutto da questa patologia delicata???

Vi ringrazio per un eventuale risposta!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sla diagnosi di miocardite non è una diagnosi facile. Sicuramente gli avranno fatto il dosaggio degli anticorpi anti virus echo, coxackie, parainflueanzali, etc. Che esito hanno avuto?
Quali deglimesami che ha eseguito sono risultati alterati?
Che terapia sta seguendo suo marito?
Arrivederci