Utente 728XXX
Ho eseguito uno spermiogramma presso un centro privato, ma la raccolta è stata effettuata a casa. Durante la raccolta ho perso la prima parte del liquido. Questo può aver inciso sul risultato?
Riporto di seguito le principali segnalazioni:
Quantità dell'eiaculato: 1,30 ml
Spermatozoi x ml: 6,6 mln
Spermatozoi totali: 8,6 mln
Esame microscopico: presenza di alcuni leucociti ed emazie
Morfologia: 83% normali e 17% anormali
Conclusioni: Marcata Oligozoospermia, associata a riduzione della mobilità dei nemaspermi rilevabile fin dalla prima ora dalla eiaculazione.

Mi consigliate di ripetere lo spermiogramma, in condizioni migliori di raccolta,
ed inoltre una spermiocultura per valutare eventuali infezioni?
Quali infezioni possono essere accertate e con quali cure vengono risolte?

Vi ringrazio per la Vostra attenzione. Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Simone Ferrero
28% attività
0% attualità
12% socialità
CAIRO MONTENOTTE (SV)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La raccolta non ottimale può aver influito sui risultati dell’esame, che comunque suggerisce la presenza di un’infezione. Le suggerirei un secondo spermiogramma + spermiocoltura ed eventuale antibiogramma. L’infezione si tratta con terapia antibiotica ed anti-infiammatoria.
[#2] dopo  
Utente 728XXX

Iscritto dal 2005
Vi ringrazio per la Vostra risposta...
seguirò il Vs. consiglio ripetendo l'esame, in condizioni migliori, e magari richiedendo anche la spermiocultura per una maggiore tranquillità, per evitare di perder tempo con attese inutili.