Utente 300XXX
Sono un ragazzo di 20 anni e dopo alcune ricerche,inizialmente fatte per caso, ho iniziato a sospettare di avere il frenulo breve. Purtroppo non sono riuscito pienamente a capire come mi possa accertare del mio effettivo problema e quindi sono alla ricerca di una sorta di metro di giudizio. Nel mio caso non riesco a scoprire la pelle per mostrare la corona del glande, o almeno tentando di fare ciò sento comunque una lieve trazione sul frenulo e non riesco ad andare oltre,non so se per paura o per un reale impedimento. Non so se questo può valere come un utile indizio per diagnosticare il problema, nel caso non lo sia come posso fare per capire se effetivamente il mio frenulo è più breve di quello che dovrebbe essere? nel caso questa cosa venga diagnosticata come devo comportarmi? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se il prepuzio scivola agevolmente sul glande,in erezione,senza dolenzia significativa,sia nella masturbazione che nel coito e senza avere problemi locali di infiammazione,è corretto che il quadro clinico rimanga invariato.Va da se che solo una visione diretta possa essere esaustiva.Cordialità.