Utente 300XXX
salve,
Ringraziandovi anticipatamente per la risposta vi espongo la mia situazione.
Sono un ragazzo di 20 anni che circa 2 mesi fa ha eseguito un esame dall'odontoiatra per vedere entrambe le arcate, esame che ha messo in risalto la posizione orizzontale degli ottavi inferiori.
Il consiglio è quello di avulsione per entrambi.
giorno 5 aprile il medico ha effettutato su uno dei due ottavi una radiografia con uno strumento che ho inserito in cavitá orale. Dopo 18 giorni mi ritrovo oggi a dover eseguire un dentascan. È pericoloso per le radiazioni, data la recente esposizione del 5 aprile e dato l'esame iniziale (per entrambe le arcate insieme) ?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Paolo Campioni
24% attività
16% attualità
12% socialità
FERRARA (FE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Nella disodontiasi (cioè nell'errata posizione) dei terzi molari inferiori, qualora come nel suo caso, ci sia l'indicazione alla avulsione, è importante per l'odontoiatra conoscere i rapporti di questi denti con il canale mandibolare ove passano importanti strutture nervose e vascolari.
Questa informazione può essere visibile solo attraverso una Tc della mandibola con singola analisi degli elementi dentari tramite tecnica dentalscan. Con le moderne apparecchiature l'esame si svolge in pochi minuti e determina una dose radiante al paziente esigua, certamente giustificata per le importanti informazioni che l'esame riesce a fornire.
Tanto per essere più dettagliato le preciso che la dose al solo massiccio facciale di questo esame è inferiore a quella a tutto il corpo che si subisce in un viaggio aereo A/R verso gli Stati Uniti.