Utente 301XXX
Mi sono tagliato due giorni fa con un accetta il tendine sopra citato. Al pronto soccorso mi è stato detto che sicuramente sarà da operare, ma non essendo classificata come urgenza, mi hanno fatto prendere un' appuntamento col chirurgo per oggi. Questi mi ha visto e mi ha detto che devono aprire per vedere quanto è lesionato e se necessito di punti sul tendine, ma che doveva sentire il primario sul giorno dell'operazione. Mandandomi via con una promessa di chiamata.

Due domande:
1) Quanto tempo posso far passare prima che il risultato dell'intervennto non risulti ottimale? In poche parole, dopo quanti giorni dal trauma si rischia di avere dei problemi permanenti postoperatori?

2)La rottura, parziale o totale, di questo tendine è effettivamente classificata come non urgente?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

per il tendine estensore, più che un problema di giorni, il risultato finale dipende della meticolosità della tenorrafia e dalla conseguente mobilizzazione post-operatoria.

Più solida è la tenorrafia, più precocemente potrà essere iniziato il movimento parziale del dito.

Non è un intervento urgente: l'ideale è operare entro una settimana dal trauma.
[#2] dopo  
Utente 301XXX

Iscritto dal 2013
Salve continuo questa discussione poichè si tratta del medesimo trauma.

In seguito a quell'incidente l'operazione è avvenuta il 02 Maggio 2013. Ieri, 21 Maggio 2013, l'ultima visita di controllo, nella quale il chirurgo ha detto testuali parole: "Non c'è più bisogno che torni da noi, a meno di gravi e persistenti dolori, tieni ancora lo steccaggio per 5-6 giorni, poi inizia a muovere il dito da solo con l'aiuto dell'altra mano e appena puoi inizia le sedute di fisioterapia."

La mia domanda è questa, ho urgenza di rientrare al lavoro il più rapidamente possibile. Posso quindi già da oggi togliermi la fasciatura e iniziare a muovere il dito senza rischiare di avere problemi? Oppure meglio aspettare ancora come mi ha detto il chirugo? Oppure una via di mezzo?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Conviene seguire le indicazioni del suo chirurgo, l'unico che conosce l'esatto tipo di lesione e di tenorrafia eseguita.