Utente 279XXX
Buongiorno, ho 22 anni e da circa novembre avverto delle extrasistole SOLO durante sforzo fisico (specialmente se intenso in tempi rapidi: cioé pesi e attrezzi...ad esempio durante la corsa non mi capita di avvertirle). Le avverto sia mettendomi le dita sul collo sia sentendole direttamente nel petto come dei battiti mancati o come sensazione di cuore in gola. In precedenza avevo fatto elettrocardiogrammi (a riposo) ed ecocardiogramma nella norma. A fine dicembre ho fatto un ECG sotto sforzo interrotto dopo 2:30 per raggiungimento dei criteri di significatività: lavoro tot eseguito 6.1mets, FC max 173bpm, % della FC max teorica 87, doppio prodotto 29880, PA basale 150/85, PA max 180/80, regolare escursione cronotropa e pressoria, assenza di sintomi e segni clinici evidenti, test negativo per ridotta riserva coronarica. In quell'occasione non ho avvertito extrasistole così qualche settimana fa ho fatto un holter risultato nella norma con 1BEV isolato (che ho sentito). In quell'occasione ne ho avvertito effettivamente solo 1 ma spesso (sempre e SOLO sotto sforzo) ne avverto di più. Mi devo preoccupare? Mi devo preoccupare del fatto che queste extrasistole compaiano SOLO sotto sforzo (ed è praticamente matematico che mi compaiano se faccio pesi/attrezzi)? Può essere un fattore ansioso? Grazie per la disponibilità! Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non deve preoccuparsi. Visti i risultati delle indagini che ha fatto dovrebbe trattarsi di extrasistoli benigne.
Cordialità