Utente 301XXX
Salve, sono un ragazzo di 26 anni e da circa 2 soffro, a fasi alterne, di caduta di capelli, in particolare nelle tempie ed, in maniera lieve, nel resto della parte superiore. A 24 anni sono andato dal dermatologo che ,solo guardando ad occhio nudo e tirando qualche capello, ha diagnosticato telogen effluvium da stress o altro. Mi ha dato una cura di fiale(non ricordo il nome) e Anatrofine compresse e Complex e la situazione era migliorata. In seguito il problema si è ripresentato. E' una diagnosi plausibile? E la cura? La devo riprendere e fare tutti gli anni? Ci sono alternative migliori? Puo c' entrare l' insonnia? Probabilmente devo rifare una visita, ma non so dove.
L' ultimo medico non mi ha convinto molto..
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

la diagnosi fatta a suo tempo, l'età, fattori eredo-familiari ed altre concause sono senz'altro alla base di una problematica molto diffusa tra il sesso maschile.

Le terapie spesso vanno ripetute ciclicamente se le cause restano invariate.
Per fugare qualsiasi dubbio e per esser certi della corretta terapia, è consigliabile sottoporsi ad una nuova valutazione tricologica presso il Suo Dermatologo di fiducia.


Cordiali saluti.