Utente 301XXX
Buongiorno carissimo dottore.. Sono stato colpito da una trombosi estesa alla gamba destra, sono in terapia anticoagulante e mi è stato prescritto di portare il monocollant classe 2 ma mi crea problemi in quanto non riesco a camminare e inciampo dallo squilibrio rispetto all'altra gamba, così ho provato a mettere il monocollantt ache all'altra gamba e in questo caso riesco a camminare senza problemi, tuttavia mi chiedo se l'uso del monocollant anche su altra gamba quasi sana può portare conseguenze... In pratica mi trovo in una situazione che devo decirere se portare la 'calza' a tutte due gambe o non portarle proprio, cosa è meglio secondo lei ?... Per ora sto usando due monocollant e riesco a camminare bene, se ne metto uno sono in crisi e non so perché perdo l'equilibrio... Gli esami sono tutti regolari, anche all'addome, non si trova la causa della trombosi....

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

mi sembra che lei abbia sbagliato la sezione e la specialità a cui indirizzare il suo quesito.

La sua domanda deve indirizzarla non ad un andrologo ma all'angiologo.

Le sposto ora il quesito nella sezione corretta.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
non vi é controindicazione alla elastocompressione anche dell'altro arto, che potrebbe eventualmente avvalersi anche solo di un calzerotto.
[#3] dopo  
Utente 301XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno carissimo Dr. Giovanni Beretta...
Ho una questione da porre alla sua cortese attenzione..
Sono stato colpito recentemente, un mese fà da una trombosi venosa profonda arto destro dal linguine fino alla caviglia, e sto portando il collant classe 2 come prescritto e la terapia anticoagulante che sto seguendo rigorosamente; il problema che mi ossessiona è il forte calore, c'è già stata qualche giornata 'calda' e al pomeriggio verso le ore 15 - 16 non sopportavo più il collant per l'ecessivo calore alle gambe e alle mani in particolare la mano sinistra, che diventa non facilmente gestibile e sono ricorso al ghiaccio spray spuzzandolo sulla calza ad una certa distanza e con questo sistema riesco a mantenere il collant fino a sera; ma quando il caldo aumenta !? Cosa posso fare.. E' proprio necessario l'uso del collant per l'intera giornata; cosa mi può comportare un uso non continuativo? ... Non esistono terapie più efficaci e risolutive, senza aspettare altri sei mesi.... Tra il Coumadin e il collant se penso al fatto di dover mantenere il tutto per almeno 6 mesi vado in TILT.. !
Mi può dare un consiglio...!

Grazie molte.. Distinti saluti e buona giornata..


Nel caso se possibile, potrei avere una sua consulenza privata portando la relativa documentazione medica... ?
Grazie..






[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le ripeto che io non sono specializzato in angiologia ma in andrologia.

La sua domanda la deve rivolgere al collega Piscitelli che ha tale specialità e che le ha già in precedenza risposto.

Solo lui le può eventualmente fornire una risposta specifica e precisa.

Ancora cordiali saluti.