Utente 188XXX
Buona sera dottori,
Come ogni anno, con l'arrivo della primavera, è iniziato per me il periodo dell'allergia che in linea di massima mi dura sempre da aprile fino metà giugno.
I sintomi sono: raffreddore, naso tappato (specie di notte), prurito, arrossamento e gonfiore degli occhi.
Personalmente, vorrei fare una visita specialistica dal medico allergologo. Feci già una visita circa 15 anni fa. Ricordo che allora mi dissero che ero allergico a pollini, graminacee e pelo del gatto.
Vorrei ripetere gli esami e rifare la visita, già da ora, ma tanti mi dicono che ora è inutile perché l'allergia ormai è già in corso.
Volevo sapere se è vero ció che mi è stato detto, oppure se posso fare senza problemi la visita già in questo periodo.

Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Certamente può fare la visita anche in questo periodo. Non deve però assumere l'antistaminico per 6 giorni prima dei test, altrimenti non sono eseguibili. Per cui se ha tanti sintomi e necessità l'assunzione di un antistaminico conviene fare la visita dopo la stagione altrimenti la può fare anche questi giorni.
Cordiali saluti